Higuain è l'oro di Napoli: due gol per restare terzi

Di Natale lancia l'Udinese a Empoli: arriva a tre reti da Baggio. Widmer decide

L'uno-due di Higuain, al suo 12° gol in campionato (ora è a una lunghezza dal capocannoniere Tevez) regala la vittoria al Napoli. Missione compiuta al San Paolo, terzo posto in classifica e una bella dimostrazione di forza contro un Genoa, sorpreso all'inizio e castigato dalla rete dell'argentino (peraltro in fuorigioco) ma capace di rendere la vita dura ai padroni di casa con gli arrembanti Antonelli, Fetfatzidis e Perotti. Nella ripresa occasioni d'oro per De Guzman, Higuain, Callejon (traversa), ma il Genoa rialza la testa e pareggia con Falque Poi al 30' rigore decisivo del Pipita su spinta alle spalle di Kucka.

Nell'altro posticipo il “grande vecchio“ Totò Di Natale castiga la squadra che l'ha lanciato e permette all'Udinese di ottenere il terzo successo in trasferta dopo quelli con Lazio e Inter e raggiungere il Palermo in ottava posizione. Di Natale, a quota 202 gol a tre lunghezze da Robi Baggio, porta in vantaggio i friulani. Pareggia Saponara su rigore inesistente (spalla di Danilo) poi lo svizzero Widmer trova un gol da “scherzi a parte“.

Commenti

paolo1944

Mar, 27/01/2015 - 12:24

Allora, Benitez... CI PUO' STARE? Hai già rubato 3 partite dopo quel ridicolo pianto greco. Ma vattene a casa tua, perdente nato, tu e De Piangentis

Altaj

Mar, 27/01/2015 - 13:51

Se continua così, gol in fuorigioco e rigori regalati, Higuain batterà tutti i records mondiali dei marcatori. E intanto il Genoa si becca questa ennesima ladrata, chi se ne frega, per gli arbitri i rossoblu possono anche non scendere in campo.