Adesso Icardi apre alla Roma. Napoli, colpo Lozano

Possibile lo scambio con Dzeko ma la Juve resta in agguato. Ancelotti abbraccia il suo esterno

In Italia non si è mai arrivati a tanto. E bisogna riconoscere che l'effetto scenografico non è stato per nulla male. Per contestare la proprietà americana, insomma, alcuni tifosi del Manchester United hanno affittato un piccolo aereo che è volato sopra l'Old Trafford sventolando lo striscione #Glazers Out: ai tempi di Twitter, ogni hashtag può trovare cittadinanza nei posti più impensati. Così, nonostante il 4-0 contro il Chelsea con cui i Red Devils hanno inaugurato la loro Premier, la protesta è andata in scena ugualmente: sotto accusa l'ultimo mercato, ritenuto insufficiente nonostante l'arrivo record del difensore Maguire più il laterale Wan-Bissaka: troppo poco per compensare gli addii di Lukaku, Herrera e Valencia, cui prima di settembre potrebbe aggiungersi anche quello di Pogba. «Questa non è una ricostruzione, ma una farsa», hanno poi spiegato i fans tramite social. Tifosi arrabbiati e incattiviti anche a Parigi, dove Neymar ha ormai terminato i propri giorni finendo nel bersaglio dei più esagitati: aspettando una tra Real Madrid (favorito) e Barcellona, l'attaccante brasiliano è stato intanto difeso dalla sorella Rafaella. «Non vincerete mai niente senza di lui». Saluti e baci, insomma. Con la Juve alla finestra, perché ormai non è un segreto il fatto che Dybala potrebbe prendere casa da quelle parti nel momento in cui O' Ney preparasse le valigie.

Nel frattempo, si è mosso il Napoli: De Laurentiis ha incontrato ieri l'immancabile Raiola e ha quasi trovato l'accordo per regalare (si fa per dire) ad Ancelotti l'attaccante messicano Lozano: 42 milioni al Psv, quinquennale al giocatore (al momento leggermente infortunato) a circa 5 milioni a stagione. Non tramonta nemmeno la pista James Rodriguez, il che renderebbe gli azzurri particolarmente agguerriti. In tema di attaccanti, Perisic ha effettuato le visite mediche al Bayern Monaco (5 milioni di prestito, altri 20 per il riscatto) e udite udite non pare più così impossibile lo scambio tra Dzeko e Icardi, con inevitabile conguaglio (35 milioni) a favore dei nerazzurri. I quali ieri hanno intanto incassato un like da parte di Arturo Vidal a un post dove sin parlava di un suo possibile approdo in nerazzurro: Marotta insomma scatenato, pur se sul futuro di Icardi la Juve vorrebbe continuare a mettere becco. Intanto Snejder si ritira e la Fiorentina sogna il colpo Ribery.

Commenti

Enricolatalpa

Mar, 13/08/2019 - 18:32

Icardi alla Juve non andrà mai, salvo per Dybala. E' una questione di coerenza, Marotta non può darla vinta a chi per un anno ha remato contro il suo stesso spogliatoio. Perisic, l'altro gallo nel pollaio, l'ha capito e se ne è andato; lo farà anche Icardi!