Ancelotti e la Nazionale: "Un'ipotesi non lontana"

Basandoci su quanto detto da Costacurta, sub-commissario Figc, entro giugno conosceremo il nome del nuovo ct

Basandoci su quanto detto da Costacurta, sub-commissario Figc, entro giugno conosceremo il nome del nuovo ct. Nei prossimi tre mesi, quindi, sapremo chi avrà l'arduo compito di riaccendere l'azzurro del nostro calcio. Tra i candidati ci sono Conte, in rotta con la dirigenza del Chelsea, Mancini, molto interessato, e l'attuale ct ad interim Gigi Di Biagio, che guiderà l'Italia nelle amichevoli con Inghilterra e Argentina.

Ieri, però, ospite a Radio anch'io Sport, su Rai Radio1, Carlo Ancelotti, ora senza panchina dopo l'esperienza al Bayern Monaco, ha di fatto aperto all'ipotesi di un suo possibile incarico azzurro. «La panchina della Nazionale azzurra? Non è un'ipotesi così lontana. Conosco bene Costacurta e lui me: in questo momento però credo sia necessario per la Nazionale aspettare - ha detto l'ex allenatore di Milan e Real Madrid - Io ufficialmente sono ancora sotto contratto, poi magari ci sono anche altri allenatori che stanno lavorando e che non si possono contattare. Per tutti è ancora un po' presto per prendere decisioni definitive». Non è una candidatura vera e propria, ma queste parole sono ben diverse da ciò che lo stesso tecnico di Reggiolo confessò durante il gran galà dello sport di Castiglion Fiorentino l'8 marzo. In quell'occasione, infatti, aveva allontanato l'ipotesi Italia: «Futuro in un club e non in una nazionale? La mia idea è quella di allenare un club. L'ho già detto e continuo a pensarla così, anche se non credo che tutti capiranno».

Probabilmente, quindi, pure Ancelotti non ha le idee chiarissime per quanto riguarda il suo futuro. Quel che è certo, comunque, è che l'unico modo per convincere Carletto è presentargli un progetto concreto, e il discorso vale sia per un club sia per l'Italia. Costacurta vuole il meglio per la Nazionale e un tentativo con il suo ex allenatore l'ha già fatto in passato, ma ora, dopo le dichiarazione di ieri, tornerà sicuramente alla carica.

Commenti

Vairone

Mar, 13/03/2018 - 09:07

Carletto pensaci bene al tuo posto non andrei come non sarei andato in germania sei troppo educato