Andy Brehme schiacciato dai debiti: pulirà i bagni per ripagarli

L'ex terzino dell'Inter è schiacciato dai debiti. Il collega Olivier Straube gli offre un lavoro: "Pulire i servizi gli farà bene"

In molti, tra i tifosi dell'Inter, lo ricorderanno per le sue sgroppate sulla fascia sinistra, nell'anno dello Scudetto dei record di Trapattoni: bello, biondo e bravissimo, l'ex terzino interista Andy Brehme è caduto in rovina.

Il difensore campione del mondo con la nazionale tedesca ai Mondiali di Italia '90 sarebbe praticamente sul lastrico, sommerso dai debiti. Di più, sulla sua casa graverebbe un'ipoteca di 400.000 mila euro.

Una situazione talmente grave da indurre Franz Beckenbauer, forse il più grande difensore tedesco di tutti i tempi, a lanciare un appello pubblico per soccorrere Breheme. In aiuto dell'ex campione neroazzurro è accorso un terzo ex giocatore germanico, Olivier Straube, che si è offerto di assumere Breheme nella propria impresa di pulizie: "Così saprà cosa vuole dire pulire i bagni e i servizi igienici".

"Gli farà imparare com'è la vita - prosegue Straube - e potrà migliorare la sua immagine".