Antonio Cassano ancora in serie A: ha firmato per il Verona

Fantantonio, 35 anni tra pochi giorni, ha firmato un contratto annuale con i gialloblu. A Verona ritrova Pazzini, suo vecchio compagno alla Sampdoria

Dopo 7 anni i gemelli del gol tornano insieme. È di oggi la notizia dell'acquisto da parte del Verona neopromosso in serie A di Antonio Cassano. Il talento di Barivecchia ha firmato con i gialloblu del presidente Setti - e soprattutto del suo vecchio compagno di squadra alla Sampdoria Giampaolo Pazzini - un contratto per una stagione. Termina dunque con il lieto fine il lungo tira e molla che ha visto protagonisti negli ultimi mesi Cassano e il Verona, che a un certo punto sembrava volerlo scaricare.

Alla fine ha prevalso la volontà di provare a ricostituire una delle coppie più prolifiche e affiatate degli ultimi anni.

Tra il gennaio 2009 e il dicembre 2010 Cassano e Pazzini sono stati i nuovi gemelli del gol - dopo gli eroi dello Scudetto 1991 Roberto Mancini e Gianluca Vialli - della Sampdoria, grandi protagonisti della cavalcata della squadra dell'allora presidente Garrone e di mister Delneri, terminata con una storica qualificazione in Champions League.

Di recente Cassano era stato accostato a varie squadre, alcune delle quali straniere. Ma la volontà di Cassano, felicemente sposato con la pallanuotista genovese Carolina Marcialis - che gli ha regalato due figli -, era di rimanere in Italia. Prima un abboccamento con il Cagliari, poi la scelta definitiva del Verona di chiudere una trattativa iniziata da diversi mesi.

Di recente Cassano ha dichiarato di sentirsi ancora in forma. "Sono un vecchietto ma il livello della serie A è basso e posso fare ancora la differenza", ha ripetuto in tutte le salse in un processo di autocelebrazione che, tuttavia, presenta un indiscutibile fondo di verità. Ora tocca a lui dimostrare di poter ancora giocare a certi livelli.

Nella stessa giornata dell'ufficializzazione dell'affare Cassano, il Verona annuncia un altro colpo importante: nella città dell'Arena arriva dall'Atletico Madrid l'esterno Alessio Cerci.

L'anno prossimo il Verona schiererà in attacco il tridente delle meraviglie Cassano-Pazzini-Cerci. Non mancano le incognite, ma i tifosi gialloblu sono autorizzati a sognare.