Bayern, Vidal e Boateng furiosi: "E quello non è rigore? Ma dai!"

Vidal e Boateng hanno commentato sui social la mancata concessione del calcio di rigore, a favore del Bayern, per il netto fallo di mano di Marcelo: "Strano, è successo un'altra volta..."

Real Madrid-Bayern Monaco è una sfida infinita in tutti i sensi. I tedeschi, come successo lo scorso anno, si sono lamentati pesantemente per le decisioni arbitrali prese dall'arbitro Cakir che non ha concesso un calcio di rigore netto per il fallo di mano di Marcelo. Lo stesso difensore brasiliano del Real Madrid ha ammesso, a fine gara, di aver toccato il pallone con il braccio ma il direttore di gara turco non l'ha pensata allo stesso modo. Durante la partita, tra l'altro, ci sono stati altri due interventi molto dubbi: uno di Hummels su Benzema e uno di Sergio Ramos su Robert Lewandowski ma anche in questi due casi Cakir ha lasciato correre.

Nel post gara, però, diversi giocatori del Bayern Monaco, non in campo perché infortunati, si sono sfogati sui social network e il primo è stato Jerome Boateng, fratello minore dell'ex Milan Kevin Prince, che su Twitter ha postato la foto con la seguente didascalia: "E questo non è rigore?"

Anche l'ex Juventus Arturo Vidal non ha preso bene la non concessione del calcio di rigore e ha postato un eloquente: "Un'altra volta...". Dai toni più pacati, invece, è stato l'intervento di Jupp Heynckes tecnico del Bayern ed ex allenatore del Real Madrid: "C'era almeno un rigore per noi, ma non posso parlare dell'arbitro in una serata in cui abbiamo sbagliato tanto. Errori come quello che abbiamo commesso all'inizio della ripresa non sono compatibili con questo livello. Peccato, perché nelle due partite siamo stati migliori del Real Madrid, abbiamo trovato un grande Keylor Navas. Non avevo mai visto il Bayern giocare così bene, avremmo meritato la finale".

«Ho toccato il pallone con la mano, era rigore. Mentirei se dicessi il contrario». Marcelo confessa nella serata delle polemiche per il post Real Madrid-Bayern. La semifinale è terminata da circa un'ora quando l'esterno brasiliano prende la parola per chiarire uno dei tanti episodi di gioco contestati dai bavaresi. «L'arbitro Cakir non ha visto ma ho toccato la palla con la mano - ha ammesso il brasiliano -. Era calcio di rigore, mentirei se dicessi il contrario. Il calcio è così. Non parlo degli arbitri, ma a volte sbagliano a favore e altre volte contro»

Commenti

pisopepe

Ven, 04/05/2018 - 08:06

A ME SEMBRA ATTACCATO AL CORPO!!!