Bebe Vio: "Il mio sogno? Sarò presidente del Coni"

La campionessa di scherma paraolimpica: "Per adesso studio, poi chissà"

Dai trionfi sul campo a una carriera dietro la scrivania. Un percorso comune a molti sportivi di successo. Bisogna faticare e studiare tanto, certamente. Ma se a confessare questa ambizione è Beatrice "Bebe" Vio, allora nulla è impossibile.

"Il mio sogno è diventare presidente del Coni", ha detto oggi la campionessa di scherma paraolimpica. La giovane atleta ha ricevuto alla Camera dei Deputati il premio 'Innovation leader awards' dall'Angi, l'Associazione nazionale giovani innovatori.

"Sto scoprendo che le passioni possono diventare un lavoro", ha detto la campionessa durante il discorso di accettazione. Poi, come riportato da Repubblica, ha aggiunto: "Mi piace un sacco fare sport e ora sto studiando comunicazione. Il sogno? Diventare presidente del Coni. Ci sto lavorando, magari un giorno ci arriverò. Per ora faccio tutta la parte di studio necessaria".

E se qualcuno pensa che il fatto di essere donna possa diventare un ostacolo, Bebe Vio allontana i dubbi: "Da donna dico che bisogna ovviamente lottare. Secondo me la mia fortuna è che non mi chiedo neanche se una cosa si possa fare, penso solo a farla".

Infine un augurio per la sua generazione: "Sono una di quelle persone che crede tantissimo nel potere dei giovani. Nel mondo ci sono tanti giovani che hanno sogni e ambizioni e pazzesche".

Commenti

venco

Ven, 07/12/2018 - 18:17

Montata !

SpellStone

Ven, 07/12/2018 - 19:05

MA UN MINIMO SPIEGARE CHI E' QUESTA PERSONA.. CHI LA CONOSCE?

ingenuo39

Ven, 07/12/2018 - 23:18

Penso che una persona che dichiari pubblicamente il suo obbiettivo principale della sua vita, dimostra che non ha paura di confrontarsi con qualsiasi avversario presente e futuro, pertanto gli faccio un grandissimo "in bocca al lupo" augurandogli di raggiungere il Suo obbiettivo.

Trinky

Sab, 08/12/2018 - 13:33

SpellStone......un giretto su Wikipedia si può anche fare: ragazza di 21 anni, disabile, ha vinto più medaglie d'oro ai campionati mondiali ed europei e olimpiadi che tanta altra gente che si sciacqua la bocca credendo di parlare di sport......

Trinky

Sab, 08/12/2018 - 13:35

Ma magari Bebe, ma magari..........ci sarebbe qualcuno che, oltre a essere una grandissima dello sport, saprebbe parlare di sport.........

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 08/12/2018 - 20:23

A lungo andare questa sovraesposizione mediatica della diversità con il nobile intento di diffondere l’accettazione dei diversi genera l’effetto contrario: fastidio e repulsione. Possiamo chiamarlo “effetto Balotelli”; alla fine non lo sopporti più. Ma voi non l’avete ancora capito. Bisogna avere pazienza e darvi tempo. Lo capirete, prima o poi.