Il Belgio cala il poker: 4-0 all'Ungheria e quarti di finale contro il Galles

Il Belgio di Wilmots vince per 4-0 contro l'Ungheria di Storck. I gol portano la firma di Alderweireld, Batshuayi, Hazard e Ferreira Carrasco. Ai quarti di finale ci sarà il Galles di Coleman

Il Belgio di Wilmots stacca il pass per i quarti di finale grazie al secco quattro a zero rifilato all'Ungheria del commissario tecnico Storck che si è battuta fino al minuto 78. Le reti portano la firma di Alderweireld, nel primo tempo, di Batshuayi, obiettivo della Juventus, del capitano Hazard autore di una prova sontuosa, soprattutto nella ripresa e di Ferreira Carrasco al novantesimo minuto. I belgi affronteranno venerdì 1 luglio, ore 21 a Lille, contro il Galles di Gareth Bale che ha avuto la meglio sull'Irlanda del Nord. I magiari ci hanno provato ad impensierire il Belgio ma nulla hanno potuto contro il tasso tecnico nettamente in favore dei ragazzi terribili di Wilmtos che ora sognano di arrivare fino in fondo alla competizione: il tabellone sorride a Nainggolan e compagni.

Il Belgio di Wilmots ha chiuso la prima frazione di gioco per 1-0 sull’Ungheria del ct Storck. Minuto 6’, Lukaku pericoloso: De Bruyne lancia l’attaccante dell’Everton che calcia ma trova la risposta di Kiraly. 7’ minuto, è il turno di De Bruyne che viene servito da Hazard: il tiro del giocatore del City finisce tra le braccia protese del portiere ungherese. 10’ minuto, De Bruyne mette in mezzo: colpo di testa di Alderweireld e GOL del Belgio che si porta sull’1-0. Minuto 14’, palla lunga per Lukaku: la difesa ungherese però riesce a sbrogliare la matassa. Minuto 15’ grande intuizione di Lukaku per De Bruyne che calcia in porta trovando la risposta di Kiraly. Minuto 23’ arriva il primo tiro dell’Ungheria: Dzsudzsak tira da oltre 20 metri: para Courtois. Minuto 30’ ancora Lukaku, in versione assist-man, per De Bruyne che colpisce debolmente di testa: nessun problema per Kiraly. Minuto 32’ tiro di Lukaku a lato. Minuto 35’ traversa di De Bruyne: tiro potente del classe 91, e parata del portiere ungherese che devia sulla traversa, sulla respinta Lukaku manda alto di testa. Errore incredibile. Minuto 37’ tiro di Nainggolan: palla a lato. Minuto 39’scatenati Lukaku e De Bruyne: il tiro di quest’ultimo si spegne tra le braccia di Kiraly. Minuto 39’ tiro di Lovrencsics che va di poco alto sopra la traversa. Minuto 41’, tiro al volo del capitano Dzsudzsak che manda di poco a lato alla sinistra di Courtois. Minuto 42’ ci prova Mertens per ben due volte: prima para Kiraly e in seconda battuta libera il terzino destro ungherese Lang.

Cambio nell’Ungheria: dentro Elek fuori Gera. Minuto 46’ ci prova subito Hazard: il tiro del giocatore del Chelsea viene messo in angolo da Kiraly. Minuto 50’ pericoloso Szalai che però non trova la porta con il suo diagonale. Minuto 52’ bella palla di Lukaku per De Bruyne: palla fuori. 54’ minuto Dzsudzsak la mette dentro per Szalai che non riesce a concludere per l’ottimo intervento di Vermaelen. Minuto 62’ Witsel serve Nainggolan che tira senza trovare lo specchio della porta. Minuto 66’ il sinistro di Pinter è deviato ma la palla viene messa in angolo da Courtois. Minuto 69’ grande occasione per l’Ungheria con Juhasz che calcia di destro, quasi di punta: palla che sibila alla destra del portiere belga. Minuto 76’ fuori Lukaku dentro un grande obiettivo della Juventus, Batshuayi che ci mette due minuti per entrare nel tabellino. Hazard scatta sulla sinistra e mette in mezzo per l’attaccante del Marsiglia che fa secco Kiraly. 2-0 per il Belgio. Passa un solo minuto e la nazionale di Wilmots cala il tris con il capitano Hazard che trova un gran gol calciando dal limite dell’area: nulla da fare per il portiere ungherese. Minuto 82’ tiro di Szalai: Courtois in angolo. 83' minuto, Lovrencsics prova il tiro: Courtois la mette in angolo. Minuto 85', ancora Batshuayi che prova il tiro: parata di Kiraly in due tempi. Minuto 90' arriva il 4-0 di Ferreira Carrasco che servito da Nainggolan punisce per la quarta volta l'esperto Kiraly.