Benzema sputa nel piatto in cui mangia?

Il brutto gesto del calciatore franco-algerino sabato scorso al termine della Marsigliese, suonata prima di Real Madrid-Barcellona. "Ha offeso la memoria delle vittime di Parigi e non deve mai più essere convocato nella Nazionale francese", tuona su Facebook l'eurodeputata neogollista Nadine Morano. E il suo post fa incetta di consensi

Karim Benzema

Vedere i calciatori che sputano per terra mentre giocano non è il massimo dell'eleganza ma non è certo una novità, Karim Benzema ha però scelto il momento meno opportuno per stimolare le ghiandole salivari.

Al termine della Marsigliese, suonata in onore dei defunti di venerdì 13 prima del fischio d'inizio di Real Madrid-Barcellona, l'attaccante dei Blancos ha inequivocabilmente sputato sul manto erboso del Santiago Bernabéu. L'azione ambigua, ripresa dalle telecamere in mondovisione, ha scatenato l'ira di Nadine Morano, eurodeputata del Partito Repubblicano: "Benzema ha offeso la memoria delle vittime di Parigi e non deve mai più essere convocato nella Nazionale francese - ha scritto su Facebook l'ex ministro per l'Apprendistato e la Formazione professionale sotto il governo Sarkozy - questo gesto è un insulto alle vittime, alle loro famiglie e alla Nazione intera. Non si può ignorare il fatto che i giocatori di calcio esercitano una grande fascinazione sui giovani e giovanissimi - ha continuato la neogollista il cui post, a poche ore dalla pubblicazione, ha raccolto più di 12mila like e circa 6mila condivisioni - per questo motivo i calciatori devono porsi come un modello esemplare nei loro comportamenti".

Se da una parte la Morano non è nuova a uscite rumorose contro l'integrazione ("La Francia è un paese giudaico-cristiano di razza bianca, lo diceva anche il generale De Gaulle, e non voglio che diventi musulmana", affermò a settembre intervenendo a un talk show), dall'altra Benzema, francese di origini algerine e di fede islamica, non è esattamente uno stinco di santo. Già sospeso più volte dalla Nazionale per i suoi comportamenti ribelli, è stato coinvolto in diversi scandali a luci rosse dove non mancano gli ingredienti piccanti: presunto rapporto a pagamento con un transessuale, accuse di sfruttamento della prostituzione minorile e il ricatto a Mathieu Valbuena sempre nell'ambito di un affare hard. Sabato scorso, secondo i suoi detrattori, avrebbe sputato sul piatto in cui mangia, nonché sul Paese che lo ha cresciuto. Se così fosse, quello di Benzema sarebbe un autogol clamoroso. Ma prima di sputare sentenze, meglio attendere un chiarimento dal diretto interessato.

Commenti
Ritratto di stock47

stock47

Mar, 24/11/2015 - 17:07

Cosa si aspettavano i francesi autoctoni da avere calciatori musulmani fra di loro? Francia, un popolo d'idioti.

Ritratto di pedralb

pedralb

Mar, 24/11/2015 - 17:25

Cosa volete che dica questo SUBDOLO ARABO....PIAGNUCOLANDO DIRA' CHE E' TUTTO UN MALINTESO E CERCHERA' DI GIRARE LA FRITTATA A SUO FAVORE.....FANNO TUTTI IL NAPOLETANESCO "CHIAGNI E FOTTI"...MA QUI IL FOTTI SI TRADUCE IN MORTIIIII....A QUANDO UN NUOVO CID???