Berlusconi: "Il Milan? Lo guardo sempre in tv e sto male"

L'ex Presidente del Milan Silvio Berlusconi, nel salotto di Maurizio Costanzo, ha dichiarato di soffrire terribilmente guardando i rossoneri in televisione

Il Milan di Vincenzo Montella sta soffrendo terribilmente in questa prima parte di stagione. Domani sera i rossoneri, nella tana dell'Aek Atene, dovranno cercare un pronto riscatto dopo la sconfitta rimediata in campionato contro la Juventus. Il Diavolo deve chiudere il prima possibile il discorso qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League e una vittoria in Grecia è di vitale importanza anche e soprattutto per tirare su il morale, attualmente sotto i tacchi.

Il Milan ha già incassato 5 sconfitte in campionato in 11 giornate disputate e la panchina di Vincenzo Montella traballa terribilmente. Fassone, ultimo in ordine di tempo dopo il ds Mirabelli, ha messo fretta al tecnico campano che ha solo un risultato a disposizione: la vittoria. A mettere il dito nella piaga ci ha pensato ancora una volta l'ex Presidente, il più vincente della storia del calcio, ovvero Silvio Berlusconi che con il Diavolo ha messo insieme 29 trofei in 31 anni di Presidenza. Il Cavaliere nel corso dell'intervista concessa a Maurizio Costanzo ha parlato anche del suo vecchio amore affermando: "Non sono più andato allo stadio... Mi guardo il Milan in televisione e sto male".