Blitz dell'antidoping al Colle per fare controlli sugli atleti

Gli ispettori della Iaaf si sono presentati questa mattina al Quirinale per effettuare un controllo antidoping a sorpresa sulla marciatrice Elisa Rigaudo

Gli ispettori della Iaaf si sono presentati questa mattina al Quirinale per effettuare un controllo antidoping a sorpresa sulla marciatrice Elisa Rigaudo mentre nei giardini si teneva la cerimonia della consegna del tricolore agli alfieri azzurri Federica Pellegrini e Martina Caironi portabandiera a Rio per olimpiadi e paralimpiadi. I funzionari della Iaaf non sono stati però ammessi nel palazzo e il test di controllo su sangue e urine è stato rinviato al momento in cui Rigaudo, assieme agli altri azzurri, avrebbe raggiunto la Casa delle Armi del Foro Italico. "Non aveva i titoli per entrare": con questa frase secca al Quirinale si liquida la faccenda dell’ispettore dell'antidoping che si è presentato stamane al Portone Principale della Presidenza della Repubblica per effettuare controlli a sorpresa su una atleta che partecipava ad una cerimonia in vista dei Giochi di Rio.

Intanto il presidente della Repubblica ha parlato con gli atleti: "Vi auguro di raccogliere molte medaglie - la speranza di Mattarella -, ma sono i vostri comportamenti e le vostre prestazioni che daranno onore e terranno alto il nome dell'Italia ai Giochi. Sono comunque sicuro che voi lo saprete fare e che la bandiera che riconsegnerete sarà stata onorata dai vostri comportamenti e dalle vostre prestazioni". Poi il tono si fa più serio. "Sarebbe auspicabile, come accadeva in passato, se ogni conflitto si bloccasse durante i Giochi olimpici. Non siamo a questo punto nella comunità internazionale, ma il messaggio che le Olimpiadi trasmettono è in questa direzione".

Commenti

steacanessa

Mer, 22/06/2016 - 14:30

Cose da pazzi! Siamo veramente gli ultimi del mondo! Ci prendono tutti per il c..o! Non sono andati in francia o in qualsiasi altro paese del mondo, sono venuti da noi in occasione di una cerimonia in presenza del capo dello stato! Via dalla pagliacciata olimpica!