Boateng a un passo dalla Fiorentina. "Così resto vicino a Melissa"

L'ex giocatore del Miln è a un passo dal vestire la maglia della Fiorentina. Lo voleva anche l'Eintracht di Francoforte, ma a pesare sulla sua decisione la volontà di restare vicino a Melissa Satta (con cui si sta riappacificando)

Primo colpo di mercato per la Fiorentina del presidente Commisso: Kevin-Prince Boateng è a un passo dall'indossare la maglia viola. Il giocatore del Sassuolo, reduce da un prestito di sei mesi al Barcellona, era cercato anche dall'Eintracht di Francoforte. Una nuova esperienza in Bundesliga non sarebbe dispiaciuta all'ex centrocampista del Milan, sulla cui decisione finale di restare in Italia ha pesato il desiderio - come scrive anche la Gazzetta dello Sport - di rimettere in piedi il suo rapporto con la bella Melissa Satta. La coppia, che si era sposata nel 2016 dopo avere avuto due anni prima il figlio Maddox Prince, si era separata qualche mese fa. Nelle ultime settimane il riavvicinamento. Ecco perché Boateng, 32 anni compiuti il 7 marzo, ha declinato l'offerta proveniente dalla Germania e accettato il corteggiamento del ds viola Daniele Pradè. Il costo dell'operazione si aggira attorno ai 3 milioni di euro.

Si tratta del primo acquisto di peso della gestione Commisso, con il neo-presidente viola che di recente, insieme al suo braccio destro Joe Barone, è stato impegnato - e lo è tuttora - in una difficile trattativa per convincere il gioiellino Federico Chiesa a rimanere a Firenze. Il ragazzo ha fatto capire di voler partite, ma la società gigliata sta facendo di tutto per convincerlo a rimanere. Probabile un rinnovo del contratto (con ritocco dell'ingaggio) per allontanare le sirene provenienti da Torino, sponda Juventus.

Tornando a Boateng, si tratta di un calciatore che può fare comodo alla Viola. Centrocampista con caratteristiche offensive, l'anno scorso ha giocato metà stagione con il Sassuolo nel ruolo di falso nueve, segnando 4 gol in 13 partite. Poi un infortunio lo ha tenuto lontano dal campo per un po', fino al passaggio a Barcellona nel mercato invernale. A giugno il ritorno in Emilia, che adesso il calciatore tedesco di origini ghanesi è pronto a lasciare per la Toscana. A Firenze potrebbe tornare a giocare in mezzo al campo, ma la tentazione di Montella è di schierarlo al centro dell'attacco al posto del Cholito Simeone.