Boateng vicino al sì alla Fiorentina: resta in Italia per Melissa Satta

Boateng avrebbe detto no all'offerta dell'Eintracht Francoforte per restare in Italia vicino alla moglie Melissa Satta con cui sta cercando di recuperare il rapporto

Kevin Prince Boateng è tornato in Italia dopo l'esperienza di sei mesi non esaltante al Barcellona con cui ha messo insieme solo quattro presenze tra Liga e Coppa del Re. Il 32enne ghanese è tornato alla base, al Sassuolo, ma sarà solo di passaggio dato che diversi club si sono già interessati all'ex Milan, Las Palmas e Portsmouth. L'Eintracht Francoforte, squadra in cui Boateng ha giocato nel 2017-2018, si è fatto avanti per riportarlo in Bundesliga ma pare che Kevin voglia restare in Italia per cercare di rimettere in piedi il matrimonio con Melissa Satta.

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, infatti, il Boa è finito nel mirino della Fiorentina di Vincenzo Montella con Rocco Commisso che vuole piazzare il primo colpo per dare un segnale forte ai tifosi. Il club di Squinzi valuta il cartellino di Boateng in circa tre milioni di euro con il club viola che ha pronto un biennale, con opzione per il terzo, quando l'ex Milan avrà 35 anni. L'eclettico centrocampista ghanese, dunque, si appresta a diventare un nuovo giocatore della Fiorentina e se l'affare dovesse andare in porto diventerebbe il suo undicesimo club in carriera. Il suo no all'Eintracht ha dunque una sola ed unica motivazione: salvare il matrimonio con la madre di suo figlio e rilanciarsi in un campionato che conosce molto bene come la Serie A.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?