Il Bologna cambia: Donadoni esonerato, arriva Filippo Inzaghi

L'ex tecnico del Milan avrebbe già raggiunto un accordo di massima con il Bologna per il post Donadoni. Non c'è ancora nulla di ufficiale ma l'affare sembra in dirittura di arrivo

Il Bologna ha terminato il campionato in quindicesima posizione a quota 39 punti, in coabitazione con il Cagliari di Lopez che si è dovuto giocare fino all'ultima giornata la salvezza. Dietro ai felsinei solo la Spal a quota 38 e le tre retrocesse Crotone, Hellas Verona e Benevento. La stagione del Bologna è stata disastrosa negli ultimi due mesi di stagione ha raccolto la miseria di una vittoria, tre pareggi e ben sei sconfitte. Donadoni non è più l'allenatore del Bologna con il club che l'ha reso noto con un comunicato ufficiale:

Questo esonero, però, sarà molto costosto dato che secondo quanto riporta il Resto del Carlino costerà circa 4 milioni di euro lordi visto ancora l'anno di contratto che legava l'ex Parma e Napoli al club di Saputo. Per la sua successione in pole position c'è Filippo Inzaghi che sabato giocherà i playoff per la Serie A con il Venezia e pare che le parti abbiano già trovato un accordo su base biennale. Non c'è niente ancora di ufficiale e circolano altri nomi come quello di Roberto De Zerbi, Giovanni Stroppa e Rolando Maran.