Bologna-Juventus, cori razzisti contro Kean: ululati dagli spalti del Dall'Ara

Nelle fasi iniziali di Bologna-Juventus, match valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia, si sono sentiti alcuni ululati razzisti nei confronti di Moise Kean

Non inizia nel migliore dei modi la tre giorni di Coppa Italia dato che in due partite su tre si sono verificati episodi di razzismo. Si era partiti con la sfida tra la Lazio di Simone Inzaghi e il Novara di Viali, dove i tifosi biancocelesti hanno intonato cori antisemiti nei confronti dei tifosi della Roma: "Giallorosso ebreo" "Questa Roma qua sembra l'Africa". I pochi presenti all'Olimpico nella curva nord laziale, inoltre, hanno anche intonato cori contro la Polizia e le forze dell'ordine.

Nella sfida delle 18 tra Sampdoria e Milan non si sono verificati episodi di razzismo, mentre nelle fasi iniziali della sfida tra il Bologna di Filippo Inzaghi e la Juventus di Massimiliano Allegri i tifosi dei rossoblù si sono resi protagonisti di alcuni buu e ululati nei confronti del giovanissimo attaccante della Juventus Moise Kean, che proprio al Dall'Ara realizzò il suo primo gol da professionista in Serie A, il 17 maggio del 2017 diventando così il primo della sua annata ad andare a segno in uno dei massimi campionati europei. Vedremo se nelle prossime ore i massimi dirigenti della varie istituzioni calcistiche e in seguito il giudice Sportivo puniranno le tifoserie di Lazio e Bologna come fatto con quella dell'Inter che è stata punita severamente per i cori razzisti nei confronti di Koulibaly.