Brasile, addio Valdir Peres: il portiere del Mondiale '82

Peres è morto all'età di 66 anni a causa di un infarto: fu considerato "colpevole" della mancata vittoria in Spagna. La sua carriera non si riprese dopo quella delusione

E' scomparso all'età di 66 anni Waldir Peres, ex portiere della Nazionale brasiliana 1982 e del San Paolo. Lo ha comunicato il club. Peres è morto in seguito ad un infarto che lo ha colpito mentre stava pranzando con la famiglia, a Mogi Mirim. Inutile la corsa in ospedale.

La carriera

"Esprimiamo la nostra vicinanza alla famiglia e agli amici di Waldir in questo momento triste", si legge nel comunicato del San Paolo. Peres ha vestito per 39 volte la maglia della Selecao. Nel Mondiale 1982 custodì i pali della nazionale che contava nomi come Falcao, Eder, Zico e Junior e che venne eliminata nella seconda fase (3-2) dall'Italia, trascinata dalla tripletta di Paolo Rossi e poi capace di laurearsi campione del mondo.

Peres è passato da essere considerato il "Pelé dei pali" all'anello debole della Seleçao al Mondiale spagnolo. Dopo la partita persa con l'Italia la sua carriera ebbe un duro colpo. Da allenatore provò a rialzare la testa ma la avventurà non decollò mai, come ricorda la Gazzetta dello Sport.

Commenti

amicomuffo

Lun, 24/07/2017 - 14:17

Nel calcio si vince e si perde in undici! Peres ha pagato per tutti, per colpe non sue, dato che la difesa del Brasile ( era risaputo a quei tempi), non era certamente ermetica....andate a rivedervi il secondo goal di Rossi come la difesa brasiliana era poco attenta....che riposi in pace, se lo merita.

Martinico

Lun, 24/07/2017 - 16:18

R.I.P.