Buffon su Bonucci: "Lo ringraziamo, ma la Juve andrà avanti lo stesso"

Buffon ha mandato un messaggio all'ex compagno ed è tornato a parlare di Cardiff: "Leo è stato un punto fermo della Juve. Cardiff? Liti fantomatiche"

Gianluigi Buffon si appresta a disputare la sua ultima stagione visto che, in teoria, dopo il Mondiale del 2018, se l'Italia si qualificherà, dirà addio al calcio giocato. Il capitano della Juventus è tornato a parlare della finale di Champions League ai microfoni di Tuttosport: "Cardiff ha lasciato frustrazione per aver perso una finale a cui tutti tenevamo molto. Quello che si è detto dopo mi interessa poco. Torno a ripetermi per essere chiaro e onesto nei confronti dei tifosi: abbiamo perso perché abbiamo trovato una squadra superiore".

Buffon ha poi smentito categoricamente che sia avvenuta una lite furibonda durante l'intervallo della partita: "Non è accaduto assolutamente nulla. Voglio che la gente Juve sappia che il nostro attaccamento e la nostra professionalità non potevano essere destabilizzati da fantomatiche liti". Infine, il 39enne di Carrara ha dedicato un pensiero per l'ex compagno di squadra Leonardo Bonucci, passato al Milan, riservandogli anche una piccola stoccata: "Leo è stato un punto fermo della nostra squadra. Lo ringrazio e lo ringrazieremo sempre per quanto ha dato alla causa. La Juve ha sempre avuto grandi campioni, alcuni se ne sono andati, altri rimasti, altri ancora arriveranno e altri se ne andranno, ma la Juve andrà avanti".

Buffon ha poi parlato anche di Dybala e ha confermato che sarà la sua ultima stagione da calciatore: ''Dybala resta? Se uno dovesse star dietro alle voci... Nessuno fino a quando non chiude il mercato può essere sicuro della permanenza. E' anche il mondo dei social a rendere tutto più instabile e precario, ma credo che alla fine le dichiarazioni della Juve e di Dybala stesso abbiano un peso. Il Paulo delle due stagioni bianconere ci aiuterà ad alzare ancora più l'asticella. La mia diciassettesima stagione? Non voglio più parlarne, perché a me i tormentoni stanno sulle scatole. Ho già detto la mia su ciò che potrei o non potrei fare. Ultima chiamata? E' elettrizzante. Cerco di coglierne e prenderne l'aspetto speciale mio ultimo anno"