Il calciatore Tiotè muore dopo un allenamento: aveva giocato nel Newcastle

Il calciatore ex Newcastle Cheik Tiotè è morto all'età di 30 anni dopo un malore avuto al termine di un allenamento in Cina. La moglie è attualmente incinta

Ad appena 30 anni è morto il centrocampista ivoriano Cheik Tiotè, ex Newcastle, vittima di un malore mentre si allenava con il Beijing Enterprises, squadra della serie B cinese.

A darne la notizia è stato il suo agente Emanuele Palladino attraverso un comunicato: "È con grande tristezza che confermo che il mio cliente, Cheik Tioté, è morto nella giornata di oggi dopo un malore in allenamento con il suo club, il Beijing Enterprises. Non possiamo dire di più al momento e chiediamo di rispettare la privacy della sua famiglia in questo difficile momento".

Tiotè avrebbe avuto un collasso dopo la seduta di allenamento ed è stato immediatamente trasportato in ospedale dove i medici ne ganno potuto constatare solo il decesso. La moglie, intanto, è in attesa del loro terzo figlio.

Il centrocampista aveva giocato nell'Anderlecht prima di trasferirsi al Newcastle dove ha giocato per 7 stagioni. Importantissimo il suo unico gol in Premier che ha permesso la rimonta del Newcastle sull'Arsenal nella partita finita 4-4 disputata nel febbraio 2011 con un magnifico sinistro al volo.