Calcio, diritti tv: fuori Sky e Mediaset. Si apre busta di Mediapro

Nulla di fatto nell’asta per i diritti tv della serie A per il triennio 2018-2021. Valutate le offerte presentate il 22 gennaio e considerati i rialzi della trattativa privata, si è deciso di non assegnare alcun pacchetto. Aperta la busta dell’operatore indipendente MediaPro, che ha presentato una offerta per l’intero pacchetto

Fumata nera. Il bando per l’assegnazione dei diritti televisivi della Serie A per il triennio 2018-2021 è fallito. Lo rende noto la Lega Serie A quando è ancora in corso l’assemblea alla quale partecipano tutti i rappresentanti dei 20 club del campionato. La Lega ha deciso di non assegnare "alcun pacchetto" dopo che le proposte arrivate Sky e Mediaset hanno raggiunto un valore complessivo di 832 milioni di euro, contro una base d’asta di 1,05 miliardi di euro. Si procede all’apertura della busta presentata dall’intermediario indipendente, lo spagnolo Mediapro, che, secondo indiscrezioni, avrebbe messo sul piatto un’offerta fino a 990 milioni.

Dopo la trattativa privata chiusasi la scorsa notte, Sky Italia ha rilanciato di 70 milioni (arrivando sino a quota 630) per la multipiattaforma dei pacchetti D1 e D2 che include le immagini di 12 squadre della Serie A e che partiva da una base d’asta di 310 milioni, più 10 milioni di accessori. Mediaset, invece, ha confermato l'offerta presentata lunedì scorso, pari a 200 milioni di euro per il pacchetto dei diritti riguardanti le otto big del campionato, ad esclusione della la Roma da trasmettere sul digitale terrestre.

Sky sarebbe pronta a rilanciare sui diritti con una nuova offerta per tutte le licenze. Secondo quanto si apprende, il broadcaster satellitare ha inviato una lettera alla Lega Calcio in cui si dice pronta a elaborare una nuova proposta "global" per tutti i diritti messi in gara dal bando concorrente a quella messa sul tavolo da MediaPro. Sky punta a ottenere le licenze per il 2018-21 con diritto di ritrasmissione e con l’impegno anche a cedere in sublicenza alcuni pacchetti di partite ad altre piattaforme media.

Commenti

Popi46

Sab, 27/01/2018 - 06:27

Cifre da capogiro per guardare 22 in calzoncini caracollare su un bel prato verde....E il bello è che di " quella" casta gli italiani non si lamentano,anzi raggiungono ogni domenica il paradiso dell'orgasmo

mikiz

Sab, 27/01/2018 - 08:14

Meno soldi a uno sport che ha perso il suo ruolo educativo e che non é nemmeno riuscito a qualificarsi ai Mondiali!