Calciomercato: quanti colpi sinora, ecco la top 11 degli acquisti più costosi

Chiuso il mondiale brasiliano, le attenzioni di tutti tornano a focalizzarsi sulle squadre di club e sul calciomercato, che vivrà ancora per un mese e mezzo il suo periodo di gloria. Ma anche se resta molto tempo, il mercato delle squadre europee ha fatto già vedere molti colpi clamorosi, tanto che con i pezzi pregiati trasferiti si potrebbe costruire una squadra eccellente. E con molti nomi che resterebbero comunque fuori, in attesa che si perfezionino le operazioni relative ai vari Falcao, Reus, Di Maria e Benatia
Con un solo neo: nella lista mancano ( e mancheranno) finora le squadre italiane.

Mercato nel suo vivo e già super colpi nel vecchio Continente

L'estate del calcio entra nel vivo per le formazioni di club europee che stanno iniziando a radunarsi per la preparazione in vista di una stagione che si annuncia bella e combattuta.

E dopo la vittoria della Germania nel mondiale brasiliano, l'argomento all'ordine del giorno è il calciomercato con i numerosi trasferimenti importanti che si sono già conclusi, prima del Mondiale ed anche in questo ultimo mese. Un mercato veramente interessante con molte delle big europee che sono andate alla ricerca di rinforzi, mettendo a segno degli acquisti che fanno felici i loro tifosi. In questo movimento spicca, purtroppo per l'assenza, l'Italia, con i club nostrani che devono ancora mettersi in moto decisamente, e che in alcuni casi si sono visti sfilare di mano i giocatori che cercavano. Con i giocatori trasferiti finora si potrebbe costruire una squadra veramente forte, da far giocare con il modulo 4 – 3 – 3 e con un costo decisamente proibitivo per le casse di tutti i club: 411 milioni di euro ( in attesa che i tentativi per Falcao, Reus, James Rodriguez, Cuadrado producano somme analoghe). Vediamo in dettaglio chi sono i componenti di questo talentuoso e costosissimo "Top 11".

In porta si schiera Jan Oblak, estremo difensore sloveno ventunenne che l'Atletico di Madrid, campione spagnolo, ha prelevato dal Benfica per far fronte al ritorno di Coutois al Chelsea che lo aveva parcheggiato in prestito al club di Diego Simeone. Per lui primi impegni subito ad Agosto con la Supercoppa spagnola dove l'Atletico sfiderà i concittadini del Real. Per avere Oblaki Colchoneros hanno sborsato 16 milioni di euro.

In difesa c'è il francese Mathieu Debuchy, che per 15 milioni di euro circa (stessa cifra sostenuta dai Russi dello Zenit per prelevare l'Argentino Garay , tra i migliori difensori in Brasile, dal Benfica) è passato dalle file del Newcastle all'Arsenal, sempre in Premier League. Debuchy ha trascorso un anno e mezzo nelle file del Newcastle, ed è stato uno dei protagonisti con la Francia nel recente torneo carioca. Per lui c'erano stati dei contatti due estati fa anche con club italiani come Inter e Napoli, ma senza che l'affare si potesse concludere. In uscita dalla Premier League, invece, il difensore brasiliano David Luiz che scuce una somma tra i 50 e i 60 milioni di euro, cifra record per un difensore, si trasferisce dal Chelsea al Paris Saint Germain dove farà coppia come in nazionale, con Thiago Silva. Proprio le sue prestazioni con la maglia verdeoro hanno raffreddato un po' l'impatto di questo colpo di mercato dei Francesi. Un altro francese, il 23enne Elaquim Mangala, è un nuovo difensore del Manchester City, che prima del suo acquisto sembrava sulle tracce del giallorosso Benatia. Le difficoltà del trasferimento del difensore marocchino ex Udinese, hanno convinto il club inglese a portarsi a casa per 40 milioni di Euro il difensore del Porto, anche se nelle ultime ore le resistenza della compagna del centrale potrebbero far saltare tutto. Per Luis Van Gaal e per il suo Manchester United, l'aggiunta difensiva si chiama Luke Shaw, giocatore appena 19enne che è stato prelevato dal Southampton per 37 milioni di euro. Il giovane arretrato ha firmato con i Red Devisl un contratto di 4 anni con una opzione per una quinta stagione, e si è detto contento (e ci crediamo) del passaggio al Manchester United.

Per Cesc Fabregas, centrocampista spagnolo classe 1987, il passaggio al Chelsea di Mourinho significa ritorno in Premier League dopo 3 anni passati al Barcellona. Fabregas era esploso giovanissimo nell'Arsenal, poi il ritorno a casa e tre anni di vittorie, senza mai, però, convincere completamente, Ora il ritorno sui campi inglesi, alla corte di un tecnico che lo ha fortemente voluto. Fabregas dopo la firma con il club britannico ha comunque ringraziato il Barcellona per i tre anni trascorsi, definiti "meravigliosi". Il Liverpool ha acquistato, invece, per 31 milioni di euro il centrocampista inglese Adam Lallana, che la scorsa stagione giocava nel Southampton. Per il 26enne giocatore della nazionale di Roy Hogdson, il passaggio a Reds è un buon passo in avanti per la sua carriera futura. Per prelevare il 25enne spagnolo Ander Herrera, il Manchester United ha dovuto pagare all'Atletico Bilbao la clausola rescissoria, fissata a 36 milioni di euro. I Baschi hanno infatti rifiutato le offerte del club di Van Gaal, e per il giocatore cresciuto nel Real Saragozza e passato a Bilbao 3 anni fa, è scattata la norma della clausola rescissoria. In ordine di tempo per gli inglesi si tratta del primo acquisto dopo la nomina di Van Gaal ad allenatore.

Per il Chelsea il mercato in Spagna continua con l'acquisto del centravanti dei campioni della Liga, Diego Costa. Per portare il Brasiliano naturalizzato spagnolo nelle loro fila i dirigenti del Chelsea hanno sborsato 38 milioni di euro, anche in questo caso con la clausola rescissoria. Per Diego Costa ora l'impegno a conquistare i suoi nuovi tifosi ai quali aveva dato un dispiacere proprio nell'ultima Champions League con un rigore realizzato a Stamford Bridge che aveva sancito l'eliminazione dei "Blues". Da Barcellona a Londra; è il tragitto del cileno Alexis Sanchez, giocatore sul quale aveva puntato molto anche la Juventus, ma che alla fine, per 37 milioni di euro è finito all'Arsenal di Wenger. Il 26enne esterno della Roja secondo Arsene Wenger darà al suo attacco creatività e potenza, e dovrebbe legarsi all'Arsenal con un contratto quadriennale, con cifre non ancora comunicate. L'ex Udinese nelle stagioni in maglia blaugrana ha disputato 88 gare con 39 goal segnati.
Il colpo più fragoroso dell'estate è stato, però, quello di Luis Suarez, l'uomo del "morso" a Chiellini, durante Italia – Uruguay dei mondiali. L'ex Liverpool si è trasferito a Barcellona per una ottantiuna di milioni di euro, con un contratto di cinque anni. Per Luis Enrique, nuovo tecnico dei catalani un attacco da sogno con Suarez insieme a Messi e Neymar. Per tutti la prospettiva di un riscatto con la maglia del club dopo un mondiale non certo come desideravano, anche se per vedere in campo Suarez, data la lunga squalifica comminatagli. occorrere attendere non poco.

Top acquisti 2014

1) Oblak (ATLETICO MADIRD) 16 milioni

2) Debuchy (ARSENAL) 15 milioni O Garay ( ZENIT) 15 milioni

3) Mangala ( MANCHESTER CITY) 40 milioni

4) David Luiz (PSG) 59/60 milioni

5) Shaw (MANCHESTER UNITED) 37 milioni

6) Herrera (MANCHESTER UNITED) 36 milioni

7) Lallana ( LIVERPOOL) 31 milioni

8 Fabregas ( CHELSEA) 33 milioni

9 Diego Costa (CHELSEA) 38 milioni

10 Sancheze ( LIVERPOOL) 37 milioni

11 Suarez (BARCELLONA) 81 milioni