Capello in Cina, ora è ufficiale: il benvenuto dello Jiangsu Suning

Capello ha sottoscritto un contratto biennale con lo Jiangsu Suning da 10 milioni di euro netti a stagione. Nel suo staff anche Zambrotta e Brocchi

Fabio Capello l'aveva detto qualche giorno fa: "Andare in Cina? Potrei anche fare una pazzia, perché no?". Il tecnico friulano, infatti, ha firmato un contratto per lo Jiangsu Suning, squadra del patron dell'Inter Zhang Jindong. Capello, tra 6 giorni compirà 71 anni e ha deciso di rimettersi in gioco dopo due anni di pausa. L'ex commissario tecnico della Russia riparte dunque dalla Cina: dopo le tantissime esperienze in Italia e in Europa era giunto il momento dell'esperienza internazionale. Il 70enne, infatti, nella sua lunga carriera ha allenato squadre prestigiose come Milan, Real Madrid, Roma, Juventus e Inghilterra.

Capello ha vinto molto da allenatore: 5 Scudetti in Italia, 2 campionati spagnoli, 4 Supercoppe Italiane, una Champions League e una Supercoppa Europea. Ora ci sarà questa nuova sfida: prova a vincere anche in Oriente. Capello firmerà un contratto biennale da 10 milioni di euro netti a stagione e nel suo staff ci saranno anche due vecchie conoscenze del calcio italiano come Cristian Brocchi, ex allenatore e giocatore del Milan e Gianluca Zambrotta, ex di Milan e Juventus: i due saranno collaboratori tecnici del tecnico italiano. In Cina non ricoprirà solo il ruolo di allenatore, ma si occuperà anche della formazione dei tecnici del settore giovanile del club. Nello staff dell'ex commissario tecnico della Russia entreranno a far parte anche Ventrone e Tancredi. Lo Jiangsu Suning non sta andando bene in campionato e il terzo posto, valido per approdare alla Champions League asiatica, dista 17 punti ma alla fine del campionato mancano ancora 18 gare.

Today we have signed working contract with Mr.Fabio Capello. He will be the head coach of our team since today. Welcome Fabio!

Un post condiviso da Jiangsu Suning FC Official (@jiangsusuningfc) in data:

Commenti

jenab

Lun, 12/06/2017 - 16:27

ma chi se ne frega!!!