Carlo Alvino, giornalista tifoso del Napoli minacciato in diretta: "Via o ti pestiamo"

Il giornalista-tifoso del Napoli Carlo Alvino è stato minacciato da alcuni supporters azzurri prima del match contro il Torino: "Vattene e spegni le telecamere"

Il Napoli ha di fatto consegnato la vittoria dello Scudetto alla Juventus con la sconfitta di Firenze e il pareggio interno contro il Torino. I tifosi sono delusi, amareggiati ma anche grati alla squadra per averci provato fino alla fine. Ieri, però, prima della sfida contro i granata dell'ex Mazzarri all'esterno del San Paolo si è registrato un brutto episodio che ha visto come protagonista il giornalista-tifoso Carlo Alvino, inviato dell'emittente Tv Luna e telecronista fazioso per Sky.

Alvino, infatti, stava intervistando alcuni tifosi del Napoli fuori dallo stadio San Paolo ma è stato interrotto da due-tre persone che gli hanno intimato chiaramente di spegnere tutte le telecamere e di andarsene: “Adesso spegni le telecamere e vattene”. Nel video si vede chiaramente Alvino che viene tirato da un tifoso azzurro e si sente un altro commento: “Stavolta non te le diamo, spegni le telecamere e vai via”.

Il video è chiaro, la dinamica pure. Qualche ora dopo, però, su Youtube è apparso un altro video sempre con Carlo Alvino con questi tifosi in questione che hanno voluto fare chiarezza: "Si sta montando un caso per niente, io e Carlo ci conosciamo da quando eravamo piccoli", dice il supporters azzurro, anche se nel finale del video si sente un altro intervento: "Questo è venuto meglio"