"C'eravamo tanto odiati" tutto il Brasile stasera tifa contro l'Argentina

La pesante sconfitta di martedì sera contro la Germania ( mentre la sconfitta con l'Olanda è stata vissuta con una rassegnazione preoccupante) ha fatto piombare in una grande crisi tutto il Brasile, ma la seconda semifinale giocata la sera successiva e vinta dall'Argentina ai calci di rigore contro l'Olanda, ha peggiorato ancora di più la situazione, con la possibilità per la formazione di Lionel Messi di conquistare il suo terzo successo ai mondiali proprio al Maracanà. E quindi tutti a tifare Germania

Argentina in finale e tutto il Brasile a gufare

La Germania ha provocato martedì scorso la più grande debacle della storia calcistica brasiliana, ma i tifosi verdeoro sono pronti a sostenerla ugualmente nella finalissima di questa seraal Maracanà. Il perché è presto detto: l'avversaria dei tedeschi li Loew è l'Argentina del tecnico Sabella e di Lionel Messi, ed una vittoria degli acerrimi nemici nel tempio del calcio brasiliano sarebbe un colpo ancor più duro per la popolazione del Paese da sempre ritenuto la culla del calcio. Ed una delle speranze brasiliane per evitare il successo dell'Argentina si chiama Miro Klose. Il centravanti laziale, che ha segnato anche contro la formazione di Scolari, togliendo a Ronaldo il titolo di miglior marcatore della storia del mondiale, è infatti uno dei punti di forza insieme a Muller, dell'attacco tedesco.

Il tifo " contro" l'Albiceleste si era già verificato nel corso della semifinale, nella quale il 40% di spettatori brasiliani presenti all'Arena Corinthians si era schierato insieme al 20% di Olandesi presenti sugli spalti, per sostenere la nazionale di Van Gaal nella sfida all'Argentina che replicava la finale del 1978. Tifo che non è stato sufficiente per i vari Robben, Van Persie e Snejider per perforare la difesa sudamericana, mentre l'eroe della semifinale è stato il portiere Romero, capace di parare 2 rigori e dare così la vittoria ai suoi colori. Sugli spalti dell'Arena Corinthians e nelle immediate vicinanze dello stadio, si erano inoltre già sentiti dei cori di scherno da parte dei tifosi argentini, nei confronti della nazionale brasiliana, per la sonante ed inaspettata sconfitta con i Tedeschi. Da parte dei brasiliani si sentiva, invece, il classico coro rivolto agli uomini in biancoceleste "Argentini, avete soltanto due coppe, una meno di Pelé", che rischia però a questo punto di essere improponibile in futuro, nel caso di una vittoria della nazionale di Sabella.

Secondo gran parte dei Brasiliani, una vittoria di Lionel Messi e compagni al Maracanà, sarebbe peggiore anche di quella dell'Uruguay nello stesso stadio, nei mondiali del 1950, quando il Brasile sconfitto 2 – 1 da Ghiggia e compagni, piombò in una tragedia nazionale. Ed allora via al grande supporto di pubblico per i "panzer", dimenticando per un attimo la sconfitta della semifinale e sperando di esultare per i goal di Muller, di Klose, o di qualunque altro giocatore della squadra di Loew, ma soprattutto per la sconfitta dell'Argentina. Anche se una vittoria della Germania, porterebbe gli stessi Tedeschi al pari dell'Italia con quattro successi mondiali, ad un solo passo proprio dai Brasiliani.