Champions, la Juventus vince senza CR7: secco 3-0 allo Young Boys

La tripletta di Paulo Dybala ha permesso alla Juventus di mandare ko gli svizzeri dello Young Boys nella seconda giornata di Champions. Nona vittoria consecutiva per i bianconeri

La Juventus di Massimiliano Allegri, senza Cristiano Ronaldo squalificato, ottiene la nona vittoria consecutiva tra campionato e Champions League. I bianconeri, infatti, hanno sconfitto con un netto 3-0 i campioni di Svizzera dello Young Boys, triturati dalla tripletta di Paulo Dybala, alla prima tripletta in Champions League nella sua carriera. La Joya ha risposto in maniera ottimale alle critiche delle scorse settimane ed oltre ai tre gol realizzati ha anche colpito un palo non facendo rimpiangere per nulla il fuoriclasse portoghese di Funchal. La Juventus si dimostra ancora una volta famelica e lancia un grande segnale a tutte le altre big d'Europa: quest'anno la squadra di Allegri vuole riportare a Torino la Coppa dalle grandi orecchie che manca in bacheca da oltre 22 anni. Alle 21 Manchester United-Valencia, tre punti per gli inglesi e zero per gli spangoli, chiuderà la seconda giornata del girone dei bianconeri che sono primi a quota 6 punti, Young Boys a quota 0.

La Juventus parte fortissimo nel primo tempo e passa subito in vantaggio con Dybala che colpisce al volo sul lancio lungo di Bonucci battend von Ballmoos. Lo Young Boys reagisce con Sanogo che imbeccato da Sulejmani al 12' non riesce a concludere in porta, mentre al 15' è Bernardeschi a provarci ma con scarsa fortuna. La Joya al 19' sfiora il raddoppio ma l'ex Palermo spreca malamente. Dybala raddoppia al 33' con un tap-in facile facile dopo la corta respinta di von Ballmoos sul tiro di Matuidi. Sul finale di tempo Alex Sandro mette un gran pallone in mezzo ma Dybala e Cuadrado non ci arrivano di poco. Nella ripresa Dybala coglie il palo al 48' e un minuto dopo sempre il 24enne argentino cade in area ma l'arbitro non concede il rigore. Hoarau al 61' prova a mettere paura a Szczesny ma al 69' la Juventus cala il tris con Dybala che sfrutta al massimo l'assist di Cuadrado e segna la sua prima tripletta in Champions League. Al 78' Camara viene espuluso per doppia ammonizione e all'8' Khedira si mangia il gol del 4-0 da pochi passi dalla porta. Nel finale di partita il neo entrato Kean segna ma è in fuorigioco e all88' ci prova ancora ma viene murato dalla difesa svizzera.

Il tabellino

Juventus: Szczesny, Barzagli, Bonucci, Benatia, Cuadrado, Pjanic (70' Khedira), Matuidi (46' Emre Can), Bernardeschi, Alex Sandro, Dybala, Mandzukic (78' Kean)

Young Boys: von Ballmoos; T.Schick, M.Camara, von Bergen, Benito; Fassnacht (71' Assale), D.Sow, S.Sanogo (46' Lauper), Bertone, Sulejmani (71' Ngamaleu); Hoarau

Reti: 5', 33', 69' Dybala (J)

Espulso Camara al 78'

Commenti

guerrinofe

Mer, 03/10/2018 - 11:29

BELLA FORZA VINCERE CONTRO LO YOUNG BOYS!!!! complimenti...