Il Chelsea a Sarri: "Resta ancora un anno". Il tecnico ha detto no, vuole la Juventus

Il Chelsea avrebbe provato a convincere Maurizio Sarri a restare ancora per un anno sulla panchina del Chelsea con l'ex Napoli che avrebbe rifiutato: vuole solo la Juventus

La Juventus è ancora in attesa che il Chelsea liberi definitivamente Maurizio Sarri per riuscire poi ad annunciarlo il prima possibile mettendo così fine ad una telenovela che si sta dilungando più del previsto. Il patron dei Blues Roman Abramovich però non vuole rinunciare ai sei milioni di euro per liberare il tecnico toscano ma il club bianconero non è intenzionato a sborsare nemmeno un euro per riportare in Italia l'ex tecnico del Napoli. L'agente Ramadani si trova da giorni in Inghilterra per mediare e per trovare una soluzione che soddisfi tutte le parti in causa.

Il quotidiano inglese The Sun, inoltre, ha svelato un curioso retroscena con il Chelsea che avrebbe provato alla disperata a convincere Sarri a restare per ancora una stagione sulla panchina del club londinese. L'ex Empoli e il suo staff, però, hanno detto no perché ormai orientati a rientrare in Italia per la nuova avventura alla Juventus. I Blues tra l'altro dovranno anche trovare un sostituto e in queste ore circolano diversi nomi con Massimiliano Allegri, Lampard, che ha il favore dei tifosi, e si parla anche di un terzo ritorno di José Mourinho anche se la maggior parte dei supporter del Chelsea non sono più in buoni rapporti con lo Special dopo il suo approdo al Manchester United. Manca poco