Chelsea, terribile scontro di gioco tra Pedro e Ospina

Durante l'amichevole tra Chelsea e Arsenal, Pedro si è procurato fratture multiple al volto dopo un drammatico scontro con Ospina

Continua la tradizione del Chelsea con i gravi infortuni alla testa dei suoi giocatori. Dopo il portiere Cech, questa volta è toccato al centrocampista spagnolo Pedro Rodriguez subire un duro colpo sul viso durante l'amichevole giocata a Pechino contro l'Arsenal.

Al 25' del primo tempo, il giocatore dei Blues ha accelerato verso l'area di rigore per tentare di intercettare il pallone. Ma all'altezza del limite dell'area di rigore è stato travolto dall'uscita errata del portiere avversario Ospina, che lo ha centrato in pieno. (clicca qui per il video)

La partita, poi terminata 3-0 per i Blues, era ancora sul risultato di 0-0 quando l'attenzione del folto pubblico presente allo stadio è stata catturata dal drammatico scontro tra Pedro e Ospina. Il portiere colombiano dei Gunners ha sbagliato totalmente il tempo dell'uscita, travolgendo Pedro sul viso prima con i pugni e poi con tutto il corpo.

Le condizioni di Pedro sono subito sembrate abbastanza gravi. Infatti, nonostante sia uscito dal campo sulle sue gambe, l'ex centrocampista del Barcellona è stato trasportato immediatamente all'ospedale di Pechino, dove gli sono state diagnosticate fratture multiple al volto.

L'allenatore del Chelsea, Antonio Conte, ha parzialmente rassicurato tutti sullo stato di salute di Pedro, che potrà tornare a giocare. Anche se non si sa ancora quando. "Credo che abbia avuto una commozione cerebrale, e il nostro medico ha deciso di portarlo in ospedale per ricevere le cure adeguate", le parole del tecnico italiano dei Blues.

Per quanto riguarda i tempi di recupero, non trattandosi di una semplice commozione cerebrale Pedro non si allenerà per una decina di giorni e poi dovrà farlo con una maschera protettiva, mentre il Chelsea proseguirà la sua tournèe asiatica spostandosi a Singapore: il primo impegno ufficiale sarà la finale di Community Shield contro l'Arsenal.