Ciclismo, il 18enne Samuele Manfredi investito da un'auto: è in coma

Manfredi, uno dei maggiori talenti del ciclismo italiano su strada, è rimasto coinvolto in un grave incidente a Toirano, in provincia di Savona. Ricoverato d'urgenza in ospedale, è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico

Un altro incidente stradale, l'ennesimo a coinvolgere un ciclista. Questa volta è capitato al classe 2000 Samuele Manfredi, giovane promessa del ciclismo italiano e vincitore l'anno scorso della Parigi-Roubaix juniores. Lunedì mattina Manfredi si stava allenando sulle strade di Toirano, in provincia di Savona, non lontano da casa sua, quando è rimasto vittima di un grave incidente stradale. Il giovane, per cause ancora da accertare, si è scontrato con un'automobile e, sbalzato dalla bici, ha riportato un trauma cranico.

Ricoverato d'urgenza all'ospedale di Pietra Ligure, il ragazzo si trova ancora in coma farmacologico. Sottoposto a un delicato intervento chirurgico, è tenuto sotto stretta osservazione dallo staff medico che ne segue l'evoluzione delle condizioni cliniche. Il 18enne Samuele Manfredi è una delle stelle più luminose del ciclismo giovanile italiano. Come riporta Tuttobiciweb, di recente il ragazzo ha vinto la Parigi-Roubaix riservata agli juniores. Nell'agosto 2018 si è laureato campione europeo juniores nell'inseguimento su pista, e argento con Davide Boscaro, Alessio Bonelli e Diego Bosini. Qualche giorno fa è entrato a far parte della Groupama-Fdj, la formazione Continental satellite del team capitanato dal ciclista francese Thibaut Pinot. Ieri il maledetto incidente.

Commenti
Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 11/12/2018 - 18:30

Purtroppo le strade italiche sono i vecchi tratturi preromani raffazzonati per far passare gli autoveicoli del terzo millennio e le strade costruite secondo i moderni dettami non accettano pedoni e ciclomotori. Le ciclabili sono risicate e allora i ciclisti scelgono di rischiare sulle normali strade con conseguenze imprevedivili.