Il Como calcio è fallito: fuori dalla Lega Pro, riparte dalla Serie D?

Dopo 110 anni di storia il Como calcio è stato spazzato via. Per ripartire dalla Serie D serve qualcuno che si presenti dal Sindaco per rilevare il club

Il Como calcio è stato fondato nel 1907 ma la sua storia lunga 110 anni è stata spazzata via. Il club lombardo è stato fatto fuori dalla Lega Pro e al momento è fuori da tutto. Puni Essien, moglie dell'ex centrocampista di Milan e Chelsea Michael, e proprietaria della società dopo averla acquistata all’asta a metà marzo, non ha pagato quello che doveva pagare per ottenere l’affiliazione: il club, dunque, al momento risulta non esistente.

La domanda di iscrizione del Como era stata presentata ma è stata rispedita al mittente. Nella giornata di ieri la Figc ha rigettato la richiesta del club e se qualcuno si presenterà dal sindaco della città in tempo utile per inoltrare la richiesta ripartirà dai Dilettanti. I tifosi sono arrabbiati ma comunque speranzosi di ripartire dalla Serie D. Il Como era già fallito lo scorso luglio ma era riuscito comunque a disputare il campionato sotto la supervisione del curatore fallimentare. Tutto è andato per il verso giusto fino a marzo quando poi la situazione è precipitata. Ora si attendono novità nei prossimi giorni anche se sta di fatto che un club importante e prestigioso come il Como.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 04/07/2017 - 16:45

Se e' fallito ce ne faremo una ragione, non muore nessuno, tranquilli.