Coppa d'Africa, Algeria in semifinale: i tifosi scatenano il caos in Francia

Molti tifosi dell'Algeria si sono recati nelle piazze di Parigi, Marsiglia e Montpellier per festeggiare la qualificazione alle semifinali della Coppa d'Africa. Bilancio: un morto, venti agenti feriti e 74 persone fermate per gli atti di vandalismo

La Coppa d'Africa 2019 sta entrando nelle sue fasi finali e domenica 14 luglio si disputeranno le due semifinali Algeria-Nigeria e Tunisia-Senegal. Quello che è successo in Francia, però, ha poco a che vedere con il calcio giocato dato che diversi tifosi algerini hanno creato il caos per la qualificazione della loro nazionale in semifinale dopo aver sconfitto la più quotata Costa d'Avorio dopo i calci di rigore.

A Montpellier, infatti, tanti supporter dell'Algeria sono scesi in piazza per festeggiare il passaggio del turno ma a rovinare tutto in maniera irreversibile ci ha pensato un uomo che è piombato con la sua automobile su un'intera famiglia presente ai festeggiamenti, uccidendo la madre e mandando in ospedale due minori, tra cui un neonato che versa in grave condizioni. Molti tifosi biancoverdi hanno sfilato in auto sugli Champs Elysees, ma alcuni individui hanno sfruttato il caos per mandare in frantumi vetrine di negozi. Il bilancio della "festa" si è conclusa con ben 74 fermi, con circa venti agenti che sono rimasti feriti nelle colluttazioni avvenute tra Parigi, Marsiglia e Montpellier.