La Juventus schianta l'Udinese 4-0 e vola ai quarti di Coppa Italia

Dominio bianconero alll'Allianz Stadium, finisce 4-0 contro l'Udinese. Apre Higuain, poi doppietta di Dybala, chiude i conti Douglas Costa

La Juventus domina l'Udinese con un netto 4-0 e accede ai quarti di finale di Coppa Italia.

Una vittoria in scioltezza. Senza Cristiano Ronaldo, out per un attacco di sinusite, i bianconeri domano l'Udinese con un rotondo 4-0. Vantaggio immediato grazie ad un gol di Gonzalo Higuain, dopo una spettacolare combinazione nello stretto con Paulo Dybala. Dopo poco è la Joya a raddoppiare su calcio di rigore. Nella ripresa gli uomini di Sarri dilagano. Segna ancora Dybala con uno splendido sinistro e Douglas Costa firma il poker, realizzando un altro rigore. I bianconeri approdano dunque ai quarti di finale dove attendono la vincente della sfida Parma-Roma, in programma domani sera allo stadio Tardini.

La cronaca

Turnover leggero per Sarri che sceglie Bernardeschi come mezz'ala e il duo Douglas-Dybala ai lati di Higuain. Ronaldo non va nemmeno in panchina per un attacco di sinusite. Sul fronte friulano, Gotti risponde con Teodorczyk e Nestorovski in attacco.

Primo squillo juventino al 9', traversone di Douglas Costa verso il secondo palo per Higuain, l'argentino si coordina in sforbiciata ma la sfera termina alta sopra la traversa. Al 16' la Juventus si porta in vantaggio. Grande azione nello stretto con sei passaggi consecutivi tra Higuain e Dybala, la Joya mette in mezzo per il Pipita che da pochi passi trafigge Nicolas. Al 25' il portiere friulano in uscita frana addosso a Bernardeschi, l'arbitro Aureliano non ha dubbi e concede il calcio di rigore. Dal dischetto trasforma Dybala con un mancino incrociato, Nicolas intuisce ma non riesce ad intercettare. L'Udinese tarda a reagire e non si fa mai viva dalle parti di Buffon, i padroni di casa mantengono il pallino del gioco con un prolungato possesso palla. Al 41' la Juve va vicina al tris. Douglas Costa va via con un tunnel a Ter Avest, pallone al limite per Bentancur che esplode il destro e trova il palo della porta di Nicolas. E' l'ultima occasione del primo tempo, che si chiude con la Juve in vantaggio 2-0.

Nel secondo tempo gli uomini di Maurizio Sarri trovano subito il terzo gol sempre con Higuain, ma la rete dell'argentino è annullata dal Var per la posizione irregolare di De Ligt. Al 58' arriva comunque il tris. Dalla destra dell'area di rigore Dybala calibra un sinistro che finisce all'incrocio dei pali, niente da fare per Nicolas. I bianconeri dilagano e dopo tre minuti trovano il quarto gol. Conclusione di Rugani a pochi passi dalla porta e Nuytinck tocca di mano, l'arbitro assegna il rigore. Stavolta trasforma di sinistro il brasiliano Douglas Costa. La Juve controlla con tranquillità e al 79' sfiora il gol. Calcio di punizione perfetto di Bernardeschi, di testa irrompe Rugani, che centra il palo. All'85' ci prova Cuadrado, la sua conclusione finisce di poco a lato. E' l'ultima occasione per i bianconeri, finisce qui all'Allianz Stadium, una Juve straripante batte l'Udinese 4-0.

Il tabellino

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Danilo, De Ligt, Rugani, Alex Sandro; Bernardeschi, Bentancur, Rabiot (71' Ramsey); Douglas Costa (64' Cuadrado), Higuain, Dybala (75' Pjaca). All. Sarri.

UDINESE (3-5-2): Nicolas; Opoku, De Maio, Nuytinck; Ter Avest, Barak, Jajalo, Walace (76' Fofana), Sema (63' Stryger Larsen); Teodorczyk (46' Lasagna), Nestorovski. All. Gotti.

MARCATORI: 16' Higuain (J), 26' Dybala (J) rig., 58' Dybala, 61' Douglas Costa (J) rig.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?