Coppa Italia: la Juventus si prende la rivincita sul Milan e vola in semifinale

Dybala e Pjanic stendono il Milan e regalano la semifinale di Coppa Italia alla Juventus. Per i rossoneri in gol Bacca, ridotti in 10 uomini dal 55' per l'espulsione di Locatelli

La Juventus di Massimiliano Allegri si vendica delle due sconfitte subite contro il Milan di Vincenzo Montella, in campionato e in Supercoppa Italiana, batte per 2-1 i rossoneri ed accede alla semifinale di Coppa Italia dove incontrerà il Napoli di Maurizio Sarri che nelle serata di ieri ha sconfitto per 1-0 la Fiorentina. I bianconeri hanno costruito il loro successo nel primo tempo, dove nel giro di 10 minuti, tra l'11 e il 21', hanno messo insieme due gol di pregevole fattura. Il primo è stato messo a segno con un gran destro al volo da parte di Paulo Dybala, dopo assist volante di tacco da parte di Cuadrado, mentre il secondo porta la firma di Miralel Pjanic direttamente su punizione.

Nella ripresa il Milan prova a reagire e al 52' arriva il gol di Bacca che accorcia le distanza con un bel destro che non lascia scampo a Neto. Dopo soli due minuti, però, i rossoneri restano in 10 uomini per l'espulsione per doppia ammonizione di Locatelli, ingenui entrambi i falli su Cuadrado, nel primo tempo, e su Dybala nella ripresa. I padroni di casa vanno più volte vicini al gol del 3-1 con Mandzukic che per ben 2 volte non riesce però ad essere preciso sotto porta. Anche Higuain e Pjanic non riescono a far male al portiere rossonero, mentre per il Milan ci prova Kucka su punizione: lo slovacco però trova un attento Neto. Da segnalare, per i rossoneri, il buon esordio di Deulofeu che è anche andato vicino al gol del pareggio. La Juventus tiene bene fino alla fine e si aggiudica la partita per 2-1 ed accede alle semifinali di Coppa Italia dove incontrerà il Napoli.

Commenti

pier1960

Gio, 26/01/2017 - 06:28

con zapata non si può che perdere