Coppa Italia, la Lazio fa la festa all'Atalanta: 0-2 e titolo ai biancocelesti

Le reti di Milinkovic-Savic e Correa hanno permesso alla Lazio di vincere la settima Coppa Italia della sua storia. Atalanta con l'amaro in bocca ma a testa alta

La Lazio di Simone Inzaghi, nonostante le mille difficoltà stagionali, vince l'edizione della Coppa Italia 2018-19 battendo in finale l'ottima Atalanta di Gian Piero Gasperini che aveva accarezzato l'idea di vincere un titolo che manca dal lontano 1963. I gol di Milinkovic-Savic, entrato in campo da appena tre minuti, e quello dello scatenato Correa al 90' hanno permesso ai biancocelesti di vincere la settima Coppa Italia della sua storia, come l'Inter. L'Atalanta ha giocato sicuramente un calcio più bello e sciolto ma la Lazio è stata più pratica e pragmatica e l'ha vinta con i suoi uomini di maggiore qualità. Con questo successo la Lazio si garantisce l'accesso al tabellone principale di Europa League con una tra Roma, Torino e Milan che attualmente rischia di dover giocare i preliminari. Per l'Atalanta rimane la grande amarezza per non aver vinto un trofeo che forse avrebbe meritato ma resta la stagione favolosa da parte della squadra di Gasperini che ora ha da conquistare un piazzamento in Champions League.

L'Atalanta parte fortissimo con Gomez che al 2' impegna Strakosha con un tiro potente ma centrale. Luis Alberto si rende pericoloso al 13' e il suo tiro viene deviato in angolo e pochi istanti dopo il colpo di testa di Acerbi termina alto sopra la traversa. Al 26' ecco la più grande palla gol della partita con de Roon che colpisce il palo, la palla torna sui piedi dell'olandese che ci riprova ma la sua conclusione viene deviata sulla linea e poi Zapata la mette fuori. Zapata al 40' decolla di testa ma è impreciso e la mette alta.

Nella ripresa Castagne impegna Strakosha al 49' e la partita diviene un po' bloccata con le due squadre che faticano a costruirsi azioni davvero pericolose. Al 70' Palomino in scivolata salva tutto su Correa e al 76' Gomez scheggia l'incrocio dei pali con un tiro-cross. La Lazio passa in vantaggio all'82' con Milinkovic-Savic che stacca benissimo di testa sul corner battuto da Lucas Leiva. Gollini cancella il tiro di Correa all'86'. L'argentino parte in contropiede al 90', salta Gollini e di sinistro la mette in porta nonostante il tentativo disperato di salvare tutto di Hateboer.

Il tabellino

Lazio: Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Bastos (35' Radu); Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Luis Alberto (79' Milinkovic-Savic), Lulic; Correa, Immobile (66' Caicedo)

Atalanta: Gollini; Palomino, Djimsiti, Masiello; Hateboer, De Roon (85' Pasalic), Freuler, Castagne (85' Gosens); Ilicic, Gomez; Zapata (84' Barrow)

Reti: 82' Milinkovic-Savic (L), 90' Correa (L)

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 16/05/2019 - 08:36

Partita ampiamente falsata dalla solita squallida categoria di arbitri che arbitri, in Italia non fanno. Il rigore nettissimo nel primo tempo a favore dell'Atalanta è lapalissiano. Ma si sa banti se al posto dell'Atalanta ci fosse stata la Juve l'avrebbe dato ed espulso il giocatore della Lazio.