Coppa Italia, il Milan stende 3-0 la Spal: i rossoneri ai quarti di finale

Vittoria netta dei rossoneri, che battono la Spal 3-0. Ai quarti di finale affronteranno il Torino

Il Milan regola la Spal con il punteggio di 3-0 e accede ai quarti di finale di Coppa Italia.

Tutto facile per gli uomini di Stefano Pioli, che chiudono senza problemi la pratica Spal. In vantaggio grazie al gol di Krzysztof Piatek, i rossoneri raddoppiano allo scadere del primo tempo con Samu Castillejo. Nella ripresa chiude i conti il solito Theo Hernandez, che fissa il risultato finale sul 3-0, con un sinistro da fuori area. Adesso testa ai quarti di finale, in programma il 29 gennaio, contro il Torino di Walter Mazzarri.

La cronaca

Pioli conferma il modulo 4-4-2 e fa debuttare in difesa il neo acquisto Simon Kjaer. In porta Antonio Donnarumma sostituisce l'infortunato Gigio. Va in panchina Zlatan Ibrahimovic. In casa Spal, Semplici deve rinunciare al centravanti Petagna e si affida alla coppia d'attacco Floccari-Paloschi.

L'avvio è tutto di marca milanista. Al 7' ci prova Bennacer dalla lunga distanza, la conclusione dell'algerino va fuori non di molto. I rossoneri fanno ancora la partita, al 17' Castillejo si presenta davanti a Berisha, ma il portiere è bravo a chiudere in uscita. Dopo tre minuti il Milan trova il gol del vantaggio. Passaggio smarcante in profondità di Bennacer per Piatek, il centravanti polacco si invola tutto solo verso Berisha e lo batte di destro. La Spal non è in grado di organizzare una vera reazione e non è mai pericolosa dalle parti di Donnarumma. I rossoneri controllano con ordine e allo scadere del primo tempo raddoppiano. Piatek va in via in dribbling e serve Castillejo. L'esterno spagnolo batte Berisha con un sinistro a giro imparabile. Il primo tempo finisce con il Milan in vantaggio 2-0.

Nella ripresa i padroni di casa vanno subito vicini al gol. Palla di Rebic che pesca in area Piatek, il numero nove polacco calcia a botta sicura ma trova la respinta del portiere spallino. Il Milan continua ad attaccare alla ricerca della terza rete. Al 59' Rebic si libera in area, rasoterra di destro, Berisha respinge con i piedi. Al 68' i rossoneri trovano il terzo gol, Theo Hernandez fa esplodere un rasoterra potente dai 25 metri che termina in rete. I ritmi calano dopo l'attesa girandola di cambi. Sul finire si fa viva la Spal, colpo di testa da pochi passi di Murgia, Donnarumma si fa trovare pronto. Gli estensi reclamano un rigore per un fallo di mano di Paquetà, ma Ghersini con l'aiuto del Var dice no. Non c'è più tempo, arriva il triplice fischio finale, a San Siro è festa rossonera.

Il tabellino

MILAN (4-4-2): Donnarumma A.; Conti, Kjaer (82' Gabbia), Romagnoli, Theo Hernandez; Castillejo (63' Suso), Krunic, Bennacer, Bonaventura (75' Paquetà); Piatek, Rebic. All. Pioli.

SPAL (3-5-2): Berisha; Vicari, Tomovic (65' Salomon), Igor; Strefezza, Murgia, Dabo (86' Zanchetta), Jankovic (72' Valoti), Tunjov; Paloschi, Floccari. All. Semplici.

MARCATORI: 20' Piatek (M), 44' Castillejo (M), 68' Theo Hernandez (M)

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?