Coppa Italia, il Napoli ai quarti: decide una doppietta di Insigne

Gli azzurri battono il Perugia 2-0 e accedono ai quarti di finale. Decide una doppietta su rigore di Insigne

Il Napoli supera il Perugia con il punteggio di 2-0 e approda ai quarti di finale di Coppa Italia.

Missione compiuta, gli uomini di Gennaro Gattuso chiamati a dare un segnale di svolta dopo due sconfitte consecutive in campionato regolano 2-0 il Perugia. Tutto facile per gli azzurri che ipotecano la gara già nel primo tempo grazie a due gol di Lorenzo Insigne, entrambi siglati dal dischetto. Iniezione di fiducia per il Napoli, che stacca il pass per i quarti di finale, dove attende la vincente della partita Lazio-Cremonese, in programma alle ore 18 allo stadio Olimpico.

La cronaca

Ancora problemi in difesa per Gattuso che deve rinunciare ancora a Koulibaly e Maksimovic. Turnover in attacco con Lozano e Llorente al posto di Callejon e Milik. Va in panchina il neo acquisto Diego Demme. In casa Perugia, Serse Cosmi tornato sulla panchina del Grifo dopo sedici anni si affida alla coppia d'attacco Iemmello-Falcinelli.

La prima occasione è per gli umbri, al 4' Falcinelli appoggia al limite per Iemmello, che calcia a giro sul palo lontano ma la palla finisce fuori di un soffio. Gli azzurri si fanno vedere al 12' sugli sviluppi di un calcio d'angolo Manolas sbuca in area e anticipa Fulignati, incerto nell'uscita, ma il suo colpo di testa dà solo l'illusione del gol. Al 26' Napoli si porta in vantaggio, il messicano Lozano viene atterrato in area e l'arbitro Massimi non ha dubbi assegnando il calcio di rigore. Sulla palla Insigne che trasforma spiazzando il portiere. Al 38' il raddoppio dei partenopei, Iemmello anticipa Llorente di braccio. Il Var richiama l'attenzione del direttore di gara che assegna un altro penalty. Trasforma ancora Insigne, che stavolta cambia lato spiazzando ancora Fulignati. Il primo tempo si chiude con il Napoli in vantaggio 2-0.

Nel secondo tempo gli umbri provano a giocarsi il tutto per tutto. Al 52' Iemmello calcia da fuori ma Ospina è bravo a bloccare in due tempi. Calano un pò i ritmi e latitano le occasioni da gol. Il Napoli riesce a congelare bene la palla mantendendo il controllo del gioco. Al 71' si rivede il Perugia: Rosi va al cross dalla destra, in area di rigore Falcinelli anticipa Manolas di testa e spedisce di un soffio a lato. All'82' ci prova il Napoli, Zielinski scucchiaia per Mario Rui che imbecca Elmas: controllo e tiro, Fulignati ci mette i pugni. Al 90' ultimo squillo degli azzurri, Callejon serve Elmas che tira verso la porta avversaria senza però impensierire l'estremo difensore umbro. Finisce così al San Paolo, Napoli batte Perugia 2-0.

Il tabellino

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Elmas, Fabian Ruiz (65' Demme), Zielinski (84' Allan); Lozano (75' Callejon), Llorente, Insigne. All. Gattuso.

PERUGIA (3-5-2): Fulignati; Falasco, Gyomber, Sgarbi; Rosi, Falzerano, Carraro (72' Konate), Buonaiuto (55' Dragomir), Nzita; Falcinelli, Iemmello (62' Melchiorri). All. Cosmi.

MARCATORI: 26' e 38' Insigne (Rig)

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?