Corea del Nord-Corea del Sud, finisce a reti bianche il derby invisibile

Si è giocato a Pyongyang il primo match ufficiale tra le due Coree. Finisce 0-0 un derby fantasma senza pubblico e senza giornalisti

Corea del Nord e Corea del Sud si sono incontrate per la prima volta in un match ufficiale, valido per la qualficazione ai Mondiali di Qatar 2022.

Le due Coree si sono sfidate allo stadio Kim Il-sung di Pyongyang, giocandosi la qualificazione ai prossimi Mondiali. Dopo l'amichevole di 29 anni fa, quella di oggi è stato il primo match ufficiale tra le squadre dei due Paesi. ''Questa trasferta mi mette un po’ di paura, voglio soprattutto tornare vivo'' le parole di Lee Jae-ik, difensore della nazionale di calcio sudcoreana, avevano fatto il giro del mondo. Il viaggio è stato simile ad un'odissea: la spedizione di Seoul, al posto di salire a bordo di un pullman lungo un percorso di 195 chilometri, hanno dovuto volare a Pechino, ottenere il visto sul passaporto dall'ambasciata nordcoreana in Cina, dopodiché prendere un altro aereo per Pyongyang.

Una partita storica, che ha attirato i riflettori internazionali in quanto i due Paesi sono tecnicamente ancora in guerra (nel 1953 fu firmato solo il cessate il fuoco). Un derby invisibile, giocato senza spettatori e senza diretta tv: ''Il Ministro sudcoreano per l’unificazione non ha ricevuto risposte riguardo ad una copertura mediatica, all’accreditamento dei giornalisti e alla possibile presenza di tifosi ospiti'', ha twittato Laura Bicker, corrispondente per la Bbc. ''Il regime non ha interesse a mostrare le immagini di una possibile sconfitta'', afferma invece lo storico norvegese Stein Tønnesen. L'unico modo per seguire l'evento era attraverso i siti web della stessa Fifa o della Asian Football Confederation, che hanno limitato gli aggiornamenti agli episodi principali della partita mentre il presidente della Fifa, Gianni Infantino tra i pochi ammessi era arrivato a Pyongyang, nel primo pomeriggio per assistere al match inter-coreano.

E' finita con il punteggio di 0-0 ma mai come stavolta non contava il risultato. Corea del Nord- Corea del Sud giocata sul 38esimo parallelo è molto più che una partita di calcio.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?