Cr7? Il 4° acquisto più costoso della storia del calcio. Ecco i primi dieci

Con i 117 milioni di euro versati nelle casse del Real Madrid, la Juventus si piazza al quarto posto nella classifica dei trasferimenti più cari della storia del calcio. Ecco la lista dei primi 10 (dove i banconeri c'erano già)

117 milioni di euro. Netti. Tanto è costato alla Juventus l'acquisto di Cristiano Ronaldo, il colpo più costoso della storia del club bianconero. Non della storia del calcio, visto che c'è chi è costato quasi il doppio del portoghese. Nella classifica degli acquisti più costosi di sempre, la Juventus c'era già. Ricordate Higuain? Ma i primi cinque posti sembravano off-limits per i bianconeri. Almeno fino ad oggi, visto che Cr7 va a superare l'ex juventino Pogba al 4° posto di questa speciale classifica.

La fonte è Transfermarkt, il sito specializzato nella valutazione economica dei cartellini dei calciatori. Al 10° posto c'è Neymar. L'attaccante brasiliano era costato al Barcellona 88,2 milioni, euro più euro meno. Una somma di tutto rispetto che nel giro di pochi anni sarebbe stata ricompensata a una plusvalenza memorabile. Ma di questo parleremo solo in un secondo momento. Il 9° posto ha un retrogusto bianconero. Lo occupa Gonzalo Higuain, strappato al Napoli dalla Juventus nel 2016 per 90 milioni tondi. Un gradino più sopra ecco Cristiano Ronaldo. Il primo Ronaldo, che nel 2009 era passato dal Manchester United al Real Madrid in cambio di 94 milioni di euro. 7 in meno del 7° classificato, l'attaccante gallese Gareth Bale, che i galacticos madrileni avevano acquistato dal Tottenham per 101 milioni. Un investimento oneroso ricompensato però da una marea di gol decisivi.

Al 6° posto l'ex bianconero Paul Pogba, ceduto nel 2016 al Manchester United per 105 milioni di euro. Una plusvalenza clamorosa, dopo che il dg della Juventus, Beppe Marotta, lo aveva acquistato proprio dai Red Devils soltanto quattro anni prima. Un gradino sopra al "Polpo" un altro francese, Ousmane Dembélé, preso dal Barcellona nel 2017 per 115 milioni di euro. Soltanto un paio in meno di Cristiano Ronaldo, acquistato oggi dalla Juventus in un affare da complessivi 117 milioni di euro compresi gli oneri accessori.

Sul podio rimangono quelli che a buon diritto possono essere considerati i tre moschettieri del calcio contemporaneo: Philippe Coutinho, Kylian Mbappé e Neymar. L'ingresso di Coutinho nel gotha degli acquisti più costosi della storia del calcio risale all'anno scorso, quando il Barcellona convinse il Liverpool staccando un assegno da 125 milioni di euro. 45 in meno di quelli spesi dall'emiro Nasser Al-Khelaïfi per portare al Psg il francesino Kylian Mbappé, grande protagonista ai Mondiali di Russia. Un affare di proporzioni galattiche che tuttavia non fa che il solletico alla trattativa che ha portato, sempre a Parigi, il brasiliano Neymar. Il prezzo? 222 milioni, pari alla clausola rescissoria stabilita dal contratto che legava O Ney al Barça. Curiosamente, tutti e tre questi giocatori hanno cambiato maglia nel 2017. Neppure un alieno come Cr7 è riuscito nell'impresa di spodestarli.

Commenti

Martinico

Mar, 10/07/2018 - 21:12

Pinelli fu acquistato dalla Pistiese per 1.200.000 lire a che posto si trova?

routier

Mer, 11/07/2018 - 08:51

Cifre iperboliche ad un tizio che prende a calci una palla? Una popolazione appena appena dignitosa dovrebbe disertare gli stadi dove gioca!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 11/07/2018 - 10:14

#routier- 08:51 Dignità. Concetto troppo grande per essere compreso dai coatti (rigorosamente bipartisan) nostrani. Pressapoco come parlare di verginità con una squadra di prostitute.

lillo44

Mer, 11/07/2018 - 13:50

,,,,con in le enormi file che si creano da anni alla Caritas e leggere le grosse cifre che percepiscono questi signori, viene solo da vergognarsi!!