Dani Alves provoca il Real: "L'ultima volta vinto in fuorigioco"

Dani Alves accende la vigilia della finalissima tra Juventus e Real Madrid ricordando l'ultima finale tra le due squadre

"Le parole di Dani Alves? E' una finale di Champions e probabilmente gli avversari vogliono gettare benzina sul fuoco. Noi dobbiamo pensare al nostro gioco e a quello che dobbiamo fare. Non ci danno fastidio questi commenti, aspettiamo domani e sapremo tutto". Così Marcelo, esterno sinistro del Real Madrid, replica in conferenza stampa a Dani Alves che ha ricordato come nell'ultimo confronto diretto con la Juve in una finale di Champions, i Blancos si imposero nel 1998 con un gol in fuorigioco di Mijatovic. "Noi rispettiamo le opinioni di tutti i giocatori, ci vedremo domani alle 19.45", ha replicato in modo freddo Sergio Ramos. Ma Dani Alves è determinato: "Sei mesi fa avevo predetto che saremmo andati in finale? Ne ero convinto perché qui si lavora tantissimo e penso che questo sia il segreto più importante per qualsiasi professione: il lavoro ti fa arrivare in fondo", spiega il difensore intervistato da 'Premium Sport'. "Siamo qui ma manca ancora un passo per scrivere la storia - aggiunge Alves - e non dobbiamo sbagliare. Cosa serve per vincere una finale? Non serve niente di particolare, bisogna fare quello che si è capaci, dobbiamo lavorare duro e lasciare tutto sul campo. Poi dobbiamo solo portare la coppa a casa".