De Gea choc, accusato di abusi sessuali

Il portiere sarebbe coinvolto con Muniain: «Notizie false». La Spagna non lo caccia

Scandalo a luci rosse sulla Spagna, una delle favorite degli Europei di Francia. I nomi del portiere del Manchester United e della nazionale spagnola, David De Gea e un altro giocatore spagnolo, Iker Muniain dell'Athletic Bilbao (non presente a Euro 2016), sono emersi nell'ambito di un'inchiesta su uno scandalo a luci rosse e presunti abusi sessuali avvenuto nel 2012 in un hotel a 5 stelle di Madrid. Lo riporta il sito spagnolo Diario.es, secondo cui durante un'indagine su un impresario del porno arrestato per tratta di minori e altri reati, una delle vittime avrebbe detto di essere stata costretta ad avere più rapporti con Muniain, il quale avrebbe anche usato le maniere forti. Si vocifera abbia partecipato alla serata anche il centrocampista del Real Madrid Isco. In conferenza stampa De Gea ha dichiarato che si tratta di falsità. «Sono io il primo ad essere sorpreso da queste notizie false - ha riferito -. Non conosco quelle persone, il mio avvocato si sta già occupando della questione. Non ho alcuna intenzione di lasciare il ritiro». Ora si attende la replica della federazione calcistica spagnola. Nel caso De Gea venisse escluso dalla selezione spagnola non potrebbe comunque essere sostituito. Ecco perché non corre alcun rischio.