Deschamps, amarezza infinita: sarà confermato dalla Francia?

Didier Deschamps non ce l'ha fatta a vincere l'Europeo in casa. Il suo contratto con la Francia scadrà il 30 giugno del 2018

Didier Deschamps non ce l’ha fatta a regalare una grande gioia ad una nazione intera che non vedeva l’ora di festeggiare la vittoria dell’Europeo, a distanza di 16 anni, in casa. Il commissario tecnico, ad inizio della manifestazione, ha fatto alcuni scelte impopolari come quella di lasciare a casa un uomo da 227 reti in carriera nei club, più 27 in 81 apparizioni in nazionale: Karim Benzema. Il classe 87 non è stato convocato per la nota vicenda Valbuena ma l’attaccante del Real Madrid sarebbe servito come il pane ai Galletti che hanno dovuto fare affidamento solo su due buoni centravanti con Olivier Giroud e André-Pierre Gignac, mentre il giovanissimo Martial non è stato quasi mai utilizzato dal ct francese.

Il contratto dell’ex tecnico della Juventus scadrà il 30 giugno del 2018: da settembre inizieranno le qualificazioni ai Mondiali del 2018 in Russia e non è dato sapersi se Deschamps sarà confermato dalla Federazione francese, sulla panchina dei Galletti. Ora, la delusione è troppo grande per pensare a questo: le prossime settimane però saranno decisive per avere un quadro chiaro sulla situazione della panchina dei vice campioni d'Europa. Di certo, le scelte del commissario tecnico peseranno e non poco sul giudizion finale. Eder ha fatto piangere una nazione intera e questo potrebbe anche costare il posto al 47enne di Bayonne.

Commenti

michele lascaro

Lun, 11/07/2016 - 09:09

Essendo un cittadino PIIGS, non posso che essere felice dei miei concittadini PIIGS portoghesi. Merkel-Hollande scornati!