Donadoni parte con il botto

Nella giornata degli 0-0, tre gol del Bologna: segna anche Destro

Fino a ieri solo due 0-0 in serie A, una specie di record visto che nell'ultima stagione con pochi risultati a occhiali (1949-50) ne erano arrivati tre nelle prime dieci giornate. Il trend si è invertito in novanta minuti: tre partite senza gol in un turno, l'undicesimo. Una è quella tra le squadre fanalino di coda: tra Carpi e Verona vince la paura con Sannino e Mandorlini che per ora salvano la panchina. Sul podio dei migliori si issa il portiere dei veneti Rafael, autore di due interventi decisivi su Lasagna e Matos. Niente reti anche a Udine dove Di Natale e Berardi, gli uomini più attesi, restano a secco. Gara equilibrata con pochissime occasioni: palo esterno di Floro Flores nel primo tempo, una girata di Lodi da fuori area nel finale. Parte alla grande l'avventura di Roberto Donadoni sulla panchina del Bologna e arriva anche il primo gol di Destro con la maglia rossoblù. Tre gol all'Atalanta, che rimedia il quarto ko esterno, siglati da Giaccherini, dall'ex attaccante di Roma e Milan e da Brienza. «La disponibilità della squadra c'era anche prima che arrivassi io. Io ho portato in 4 giorni quello che era possibile, ora bisogna capire più velocemente possibile l'ambiente e la situazione dello spogliatoio, bisogna dare merito al lavoro di Delio Rossi», così Donadoni.

Commenti

Pattissimo

Lun, 02/11/2015 - 11:55

Complimenti a Donadoni e tanti auguri per il futuro. E' un ottimo tecnico: serio, preparato e con alle spalle una buona esperienza. Forse non è il più fortunato del mondo, ma verrà il giorno che una grande squadra si accorgerà di lui!