Ecco Radio Rossonera, figlia del Diavoloi padrini sono Albertini e Filippo Galli

Alla presenza dei due ex campioni del Milan presentata a Milano la nuova emittente digitale dedicata esclusivamente ai rossoneri. I soci saranno 1899, come l’anno di nascita del Milan, le sottoscrizioni sono già aperte.

C’erano Demetrio Albertini e Filippo Galli, la Stopria del Milan, a tenere a battesimo la figlia del Diavolo, cioè Radio Rossonera la prima web radio solo ed esclusivamente milanista che debutta oggi 7 giugno su www.radiorossonera.it. Appena nata e già battagliera, il futuro digitale che nasce da una storia antica di due secoli fa. All’Auditorium Calamandrei, maestro di cerimonie l’avvocato Giuseppe La Scala, che l’anno scorso si è aggiudicato lo statuto del Milan Football & Cricket Club all’asta battuta da Bolaffi al Grand Hotel Et de Milan, l’emittente rossonera si è presentata con un progetto al passo con i tempi nuovi che stanno arrivando. Dietro il microfono e l’iniziativa i blogger rossoneri da Pierangelo Rigattieri, Milannight.com, ad Alessandro Jacobone, Milanisti Non Evoluti, fino a Pietro Balzano Prota che della radio sarà il direttore. La società editoriale, per i suoi primi passi, sarà sostenuta dai Piccoli Azionisti del Milan (il presidente è Filippo La Scala, i consiglieri gli avvocati Giuseppe La Scala, Alessandro Dubini, Leonardo Cammarata e Ignazio Gatto) sarà partecipata nella sua maggioranza dall’Associazione Milanisti 1899 il cui scopo sarà radunare i 1899 tifosi che, sottoscrivendo il finanziamento, diventaranno i proprietari della radio. A ognuno di loro verrà regalato un cofanetto con la ristampa anastatica del primo Statuto del Milan (quello del 1900) ed il libro di Davide Grassi e Mauro Raimondi “Milan 1899”. Gli azionisti hanno, come si diceva, un numero fortunato: 1899 come l’anno di nascita del Milan. Quasi come i mille garibaldini ma con la camicia rossa e nere. Tutti guardavano lontano.L’avvocato Giuseppe La Scala parla del progetto Radio Rossonera in questa video intervista. (Clicca qui per guardare il video)