Eder debutta con un supergol: salva l'Italia contro la Bulgaria

Azzurri in vantaggio con un autogol. Popov e Micanski ribaltano il risultato. Ma sul finale l'attaccante della Sampa agguanta il pari

Ci salva l'oriundo. L'Italia evita il ko in Bulgaria grazie a un gran gol di Eder che all'84' trova il 2-2 con un bel destro a girare. Una rete che vale un punto in una serata negativa per gli azzurri che almeno portano a casa il risultato e che con un pò più di fortuna nel finale avrebbero potuto fare il colpaccio. Dopo il vantaggio immediato per l'autorete di Minev al 4', il blackout della Nazionale punita all'11' da Popov e al 17' da Micanski. La salva Eder e questa è una vittoria del ct.

Prima gli oriundi, poi Marchisio, dopo una settimana dura tra polemiche e tensioni, finalmente si gioca. L'intoppo dell'ultima ora è l'influenza di capitan Buffon. Sirigu al suo posto. Freddo, pioggia e poca gente sugli spalti a Sofia. Conte si affida al 3-5-2, difesa juventina, a centrocampo Bertolacci fa il Marchisio, Verratti in regia, Candreva interno destro, Darmian e Antonelli esterni, attacco Zaza-Immobile. Dall'altra parte l'esordiente Petev sceglie Micanski unica punta, in panchina gli "italiani" Chochev e Bojinov. Avvio incoraggiante, dopo 18 secondi Mihaylov dice no al destro di Immobile, ma già al 4' gli azzurri passano grazie a un'autorete di Minev che anticipa Zaza ma mette alle spalle del suo portiere. Buona Italia, Candreva impegna Mihaylov, sembra tutto facile, poi la difesa azzurra comincia a sbandare e all'11' Popov la punisce: gran destro dai 18 metri e palla in rete per il pari bulgaro. Buchi a centrocampo e in difesa e, al 17', Micanski di testa mette dentro sul cross di Milanov, inspiegabilmente solo sulla destra. Italia sotto e in confusione, anche se al 20' Immobile, non trova la porta da pochi metri su assist di Verratti. Non decolla il gioco azzurro e la squadra di Conte rischia addirittura il 3-1. La punizione di Popov scheggia la traversa. Nel finale di tempo l'Italia ci prova, ma senza lucidità.

Nessun cambio a inizio ripresa, ma al 13' Conte decide di far debuttare Eder che rileva Zaza. Gli azzurri fanno la partita, ma collezionano solo angoli. Al 23' bravo Immobile a liberare il destro, Mihaylov respinge, la palla finisce sul sinistro di Bertolacci che spara fuori da buona posizione. Dentro anche Soriano e Gabbiadini e inedito 3-4-3. L'Italia fatica, ma al 39' Eder si inventa un gran gol: splendido destro a girare dai 18 metri che vale il 2-2. Poi corsa e abbraccio con Conte che lo ha voluto fortemente in azzurro. Nel finale Immobile e soprattutto Gabbiadini vanno vicini al 2-3, ma il risultato non cambia. Finisce 2-2, l'Italia di Conte resta imbattuta, ma adesso il primato in vetta alla classifica è della Croazia che a Zagabria ha travolto 5-1 la Norvegia. Per gli azzurri la Bulgaria resta un tabù.

Commenti

linoalo1

Dom, 29/03/2015 - 09:06

Se il Buon Giorno si vede dal Mattino,si prevedono Forti Temporali!Lino.

montenotte

Dom, 29/03/2015 - 09:32

È inutile insistere si è visto che diversi giocatori non ne hanno voglia.Quasi nessun contrasto, errori grossolani che nei loro Club non farebbero mai.Della Nazionale non gli interessa nulla.Spero di no,ma prevedo un'altro disastro agli Europei.Povero Conte che,pur essendo un bravo allenatore, dovrà fare i conti con gente demotivata e con paura di farsi male.

beowulfagate

Dom, 29/03/2015 - 09:37

Ci voleva l'oriundo di serie B per trovare un gol contro una squadra di suoi pari grado.Aspettiamo la prossima trasferta in Croazia (squadra forte di suo e pertanto non bisognosa di raccattare scartine in giro per il mondo) e poi ne riparliamo.

Ernestinho

Dom, 29/03/2015 - 10:07

Una pessima Italia. Confesso che sul 2 a 1 ho cambiato canale. Una squadra che fa ridere, giocatori sconosciuti che fanno l'esordio in Nazionale con risultati deludenti. Tutti i reparti fanno pena. Non andremo lontano! Non è più la Nazionale di una volta!

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 29/03/2015 - 10:20

La difesa imperforabile della giuve, che in nazionale ne combina una dietro l'altra. Tirano dietro la gamba perché non ne hanno voglia. Ridicoli mercenari.

COSIMODEBARI

Dom, 29/03/2015 - 10:32

Una pessima Nazionale? Ebbene si, forse perchè guidata da un condannato (4 mesi, erano inizialmente 10) per fatti di calcio scommesse?...Ovvero da uno che può avere alta considerazione solo nel mondo bianconero di Torino targato fiat, quel mondo che tanti soldi ha ricevuto da vari governi italici. Insomma da tutti noi.

Ernestinho

Dom, 29/03/2015 - 11:02

In Italia ci stanno togliendo anche lo sfizio del gioco. Una Nazionale di calcio che gioca controvoglia, i Ciclisti italiani che arrivano sempre tra gli ultimi, e non parliamo di altri Sport!

gluca72

Dom, 29/03/2015 - 11:12

Quel mondo bianconero che ha fornito giocatori e allenatori per anni alla nazionale vincendo due mondiali.

cicero08

Dom, 29/03/2015 - 12:04

visto il particolarissimo momento il punto è buono e Conte ha dimostrato buone doti anche da selezionatore.

Solist

Dom, 29/03/2015 - 12:29

io opterei per qualche oriundo in piu! va bene rispettare le opinioni altrui (mancini) però bisogna valutare se queste sono opinioni stupide ehehehe e io mi permetto di dire che mancini non è affatto intelligente

COSIMODEBARI

Dom, 29/03/2015 - 13:25

i Solisti possono dire tutto...altrimenti che solisti sono? Gli oriundi?, la storia della nazionale italiana dice che ha vinto i mondiali senza oriundi e che è stata messa fuori dai mondiali anche con gli oriundi

Solist

Dom, 29/03/2015 - 13:53

infatti ci sbilanciamo a far notare che la stupidaggine riguarda la massa, il gruppo! la forza dei solisti è questa eheheh non andare dietro al gregge....debari poi è romano...boh valli capire questi DIbari