Europa League, la Lazio espugna Marsiglia: secco 1-3 all'ex Roma Garcia

La Lazio di Inzaghi ha avuto la meglio per 3-1 sul Marsiglia dell'ex Roma Rudi Garcia. Con questo successo i biancocelesti volano a quota 6 nel loro gruppo, a meno tre dall'Eintracht primo a punteggio pieno

La Lazio di Simone Inzaghi si conferma una squadra tosta e rognosa, si rialza in Champions League, dopo la caduta con l'Eintracht di Francoforte nella seconda giornata, e ottiene una vittoria importantissima e su un campo difficile come il Velodrome di Marsiglia. Il tecnico biancoceleste e tutta la squadra hanno vinto il "derby" contro gli ex romanisti Kevin Strootman e Rudi Garcia e l'hanno fatto con un convincente 3-1 frutto delle reti di Wallace, nel primo tempo, e di Caicedo e Marusic nella ripresa. Inutile il gol della bandiera di Payet siglato all'86. La partita è stata combattuta e ben giocata da entrambe con la Lazio che è stata più cinica e concreta rispetto ai francesi. Con questo successo i capitolini salgono a quota 6 punti, a meno tre dall'Eintracht primo a punteggio pieno ma a più cinque sulla coppia formata proprio dal Marsiglia e dall'Apollon, fermi a uno.

La Lazio ci mette dieci minuti per passare in vantaggio e lo fa al 10' con Wallace che svetta sull'assist di Lucas Leiva e batte Mandanda. I biancocelesti sfiorano il raddoppio al 18' con Caceres che la mette fuori di poco su assist di Immobile e al 22' è lo stesso attaccante campano a prendere il palo con il sinistro. Al 23' il Marsiglia prova una reazione con Luiz Gustavo ma il suo tiro è debole e facile preda di Strakosha. Mitroglou e Sanson fanno venire i brividi alla Lazio tra il 27' e il 29' e al 32' Immobile impegna alla gran parata Mandanda.

Nella ripresa Caicedo manda in porta Lulic al 53' ma il bosniaco si fa murare prima di calciare, mentre al 56' Sanson e al 58' Gustavo si divorano il gol del pari. La legge del calcio non sbaglia mai e al 59' ecco il raddoppio della Lazio con Caicedo che rifinisce alla perfezione un assist al bacio di Immobile. Payet al 66' ci prova con il mancino ma il suo tiro termina fuori di poco. Ancora Luiz Gustavo ci prova con una sassata mancina dai 30 metri ma Strakosha gli dice no. Payet accorcia le distanze all'86' con una punizione sulla quale Strakosha avrebbe potuto fare meglio. Marusic, però, al 90' con un bel tiro a giro chiude la partita per 3-1 in favore della Lazio.

Il tabellino

Marsiglia: Mandanda; Sakai, Rami, Kamara, Amavi (80' Sarr); Luiz Gustavo, Strootman; Sanson (68' Njie), Payet, Ocampos; Mitroglou (68' Germain). A disp.: Pelé, Germain, Sarr, Caleta-Car, Njie, Radonjic, Lopez.

Lazio: Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Caceres, Parolo, Leiva (47' Marusic), Milinkovic-Savic, Lulic (62' Berisha); Immobile, Caicedo (74' Cataldi) A disp.: Proto, Berisha, Cataldi, Luiz Felipe, Marusic, Bastos, Rossi.

Reti: 10' Wallace (L), 59' Caicedo (L), 86' Payet (M), 90' Marusic (L)