Europa League, il Milan non c'è più: vince il Betis Siviglia 1-2

Continua il periodo negativo del Milan, i rossoneri cedono in casa 1-2 contro il Betis Siviglia e perdono il primato nel girone, sempre più in bilico la posizione di Gattuso

Nuova sconfitta per il Milan, che cede 1-2 agli spagnoli del Betis Siviglia, che balzano in vetta al girone con 7 punti (guarda il video).

Impegno in Europa League per il Milan, chiamato ad una pronta reazione dopo la delusione del derby. I rossoneri affrontano il Betis Siviglia, quattro punti nel giorne di coppa e al dodicesimo posto in classifica nella Liga . Gattuso conferma il 4-3-3 e sceglie un mini turnover con Reina, Zapata e Laxalt nel reparto difensivo, Bakayoko a centrocampo e Castillejo e Borini a sostegno di Higuain. Modulo 3-5-2 per Quique Setien, con la verve dell'argentino Lo Celso e le geometrie di William Carvalho a centrocampo e in attacco il paraguaiano ex Roma, Sanabria.

Inzio del match tutto andaluso con il Betis, che tiene a lungo il pallino del gioco. Primo squillo al 3' con Sanabria, che da posizione favorevole manda alto. Il Milan fatica a costruire azioni pericolose, al 29' gli spagnoli passano in vantaggio: Lo Celso lascia sul posto Zapata e offre un delizioso assist per Sanabria che non perdona e batte Reina. Al 38' sempre Lo Celso sfonda sulla sinistra e mette al centro ma stavolta Sanabria svirgola.

Cambio di modulo per Gattuso che passa alla difesa a tre con Borini e Laxalt a tutta fascia e arriva subito una grande occasione per i rossoneri, allo scadere del primo tempo Higuain si invola verso la porta, supera il portiere Lopez ma non riesce a concludere a rete. Cambi immediati nella ripresa per Gattuso che inserisce Cutrone e Suso al posto di Bakayoko e Borini. Al 54' raddoppio del Betis, dai 25 metri Lo Celso con un imprendibile sinistro a giro trafigge Reina. Al 72' si fa vivo il Milan, grande conclusione da fuori area di Castillejo che si infrange sul palo. Passano dieci minuti e i rossoneri accorciano le distanze, Cutrone raccoglie un cross basso di Castillejo e di piatto batte Lopez. Ultimi minuti di pressione ma non bastano sei minuti di recupero per agguantare il pareggio finisce 1-2 per il Betis Siviglia.

Nuova delusione per il Milan, superato in classifica proprio dagli andalusi che si portano in vetta al girone con 7 punti. Prossimo appuntamento in campionato in casa contro la Sampdoria ma sarà tempo di riflessioni importanti per la società rossonera con la posizione di Gattuso sempre più in bilico.

MILAN (4-3-3): Reina; Calabria, Zapata, Romagnoli, Laxalt; Bakayoko (46'Cutrone), Biglia (80'Bertolacci), Bonaventura; Castillejo, Higuain, Borini (46' Suso). All. Gattuso

BETIS SIVIGLIA (3-5-2): Lopez; Mandi, Bartra, Sidnei; Barragan, Lo Celso, William Carvalho, Canales, Junior; Sanabria (79' Loren), Sergio Leon( 66' Tello). All. Quique Setien

RETI: 29' Sanabria (B), 54' Lo Celso (B), 83' Cutrone (M)

Commenti

qwewqww

Ven, 26/10/2018 - 10:58

Era inevitabile che il Milan perdesse contro gli spagnoli del betis. Se il Milan schiera 3 spagnoli, reina,casteljo e suso contro gli spagnoli,perdi sicuro.Reina poi ha fatto apposta a ritardare il tuffo sul primo goal del betis,suso non ha fatto nulla e casteljo si è svegliato solo quando la partita era finita.E' arci noto che gli spagnoli che militano nelle squadre europee si scansano,su ordine del ministerio dè lo sport dè màdrid, quando giocano contro squadre spagnole in europa.L'altra sera si è scansato nell'Inter lo spagnolo borja valero contro il barcellona,in passato morata nella juve fece apposta a sbagliare i goal contro il siviglia, benitez e gli spagnoli della piccola colonia spagnola,napoli,fecero apposta a scansarsi contro l'atletico bilbao nei preliminari di champions, lo spagnolo guardiola si è scansato con il bayern contro il "suo" barcellona ecc. Anche così gli spagnoli hanno vinto la maggior parte delle ultime coppe europee.