Europei di pallavolo, l'Italia vola ai quarti: battuta la Turchia 3-0

Gli azzurri superano la Turchia e approdano ai quarti di finale, martedì la sfida con la Francia

A Nantes L'Italia supera la Turchia con il punteggio di 3-0 e approda ai quarti di finale agli Europei di pallavolo.

Missione compiuta, l'Italvolley rispetta i favori del pronostico e raggiungono la Francia ai quarti. Non era di sicuro facile, considerati gli inconvenienti della vigilia come l'addio di Lanza che ha lasciato la Francia per infortunio e le precarie condizioni di Giannelli e Colaci, colpiti da virus. Ivan Zaytsev e compagni domano con autorità la Turchia, formazione coriacea che gioca una pallavolo semplice e lineare, in tre rapidi set. Un'iniezione di fiducia importante per affrontare nel migliore dei modi l'attesissima sfida di martedì contro la Francia. Servirà una grande impresa per entrare in zona medaglia.

La Partita

Il ct Chicco Blengini non rinuncia al palleggiatore Giannelli per la sfida decisiva contro la Turchia. Il primo set è all'insegna dell'equilibrio e di tanti errori da ambedue le parti. Lo sprint finale è azzurro grazie a due ace di Gabriele Nelli che consegna all'Italia il primo set per 25-22. Nel secondo set i turchi accusano il colpo, gli azzurri scappano subito via di cinque lunghezze e amministrano con facilità il vantaggio. Il secondo parziale si chiude 25-16. Tutto facile anche nel terzo set, l'Italia sempre in testa penetra con facilità nella difesa turca, che oppone una flebile resistenza. Gli azzurri chiudono 25-21 e possono festeggiare un'importantissima vittoria.

Finalmente la truppa di Blengini vince e convince, dando un importante segnale di maturità in vista dei quarti di finale contro la Francia, in programma martedì 24 settembre. L'ennesima sfida di una rivalità dalla lunga tradizione, l'appuntamento ideale per centrare la grande impresa.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

Commenti
Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 22/09/2019 - 21:16

Ottimo lavoro di squadra, non certo del GOVERNO