Fabio Aru sogna l'impresa: sarà l'ottavo italiano a vincere il Tour de France?

Aru si è preso la maglia gialla al termine delle dodicesima tappa ai danni di Froome, vincitore delle ultime 2 edizioni del Tour: ora sognare è lecito

Fabio Aru è nato a San Gavino Monreale, ma è cresciuto a Villacidro, un paese di circa 14.000 abitanti nel sud della provincia del Sud Sardegna. Fin da piccolo si avvicina prima al calcio e al tennis ma la bicicletta resta sempre una parte importante della sua infanzia. A 15 anni, infatti, decide di dedicarsi totalmente alla sua vera passione, ovvero il ciclisimo. Aru inizia con la mountain bike e in un secondo momento si dedica al ciclocross.

Dal 2009 al 2012, fa parte dei dilettanti under 23 e tra il 2012-2013 fa finalmente il suo esordio nel professionismo. Nel 2013 partecipa per la prima volta al Giro d'Italia, come gregario di Vincenzo Nibali che alla fine vincerà la competizione. Nel 2014, il classe '90 partecipa per la seconda volta al giro, sempre in qualità di gregario di Scarponi, ma complice il suo infortunio diventa capitano dell'Astana e conclude il Giro al terzo posto.

Nel 2015 ecco la sua terza partecipazione al Giro dove ottiene un ottimo secondo posto e vince brillantemente la Vuelta a Espana. Nel 2016 fa il suo esordio al Tour de France e alle Olimpiadi, mentre il 2017 non era partito nel migliore dei modi visto che aveva dovuto rinunciare al Giro d'Italia per via di alcuni problemi al ginocchio subiti in allenamento. La maglia gialla conquistata oggi lo ripaga dei tanti sacrifici e dalla sua umiltà che resta intatta visto che sa bene che per vincere il Tour de France ne deve ancora fare di strada.

Aru, però, ora può sognare in grande perché nonostante un osso molto duro da battere come l'inglese Chris Froome, vincitore delle ultime due edizioni del Tour de France, ha davvero tante possibilità per potercela fare. Il giovane sardo vuole cercare di entrare nell'albo d'oro del Tour, diventando così l'ottavo italiano a vincere la competizione dopo Ottavio Bottecchia, Fausto Coppi e Gino Bartali che hanno trionfato 2 volte, e Gastone Nencici, Felice Gimondi, Marco Pantani e Vincenzo Nibali che hanno portato a casa il Tour una volta in carriera.