Fece il saluto fascista dopo il gol a Marzabotto: otto mesi di squalifica

Al gol aveva esultato facendo il saluto romano e esibendo lo stemma della Rsi. Ora pagherà lo sfregio a Marzabotto con otto mesi di squalifica

"Una squalifica di otto mesi senza l'aggravante della premeditazione". È questo l'accordo raggiunto oggi tra la difesa di Eugenio Maria Luppi e la procura federale della Figc. L'ex giocatore del 65 Futa è finito a giudizio davanti al tribunale federale territoriale dopo aver esultato al gol facendo il saluto romano e aver esibito una maglietta con lo stemma della Repubblica Sociale Italiana (guarda il video). Una provocazione violentissima per un Comune che, oltre a essere medaglia d'oro al Valor Militare, è sicuramente uno dei simboli delle atrocità dell'occupazione nazista nel nostro Paese.

Nel novembre scorso, come aveva ricostruito l'edizione bolognese di Repubblica, Luppi aveva deciso di "festeggiare" il gol della vittoria contro la squadra di casa a Marzabotto, quando giocava tesserato per la società Futa 65 (ora ha cambiato team) nel campionato di seconda categoria, dimostrando apertamente la propria adesione all'ideale fascista. "È una questione di rispetto per la memoria di chi ha dato la vita per la libertà e la democrazia", aveva immediatamente commentato il sindaco Romano Franchi. Luppi aveva infatti fatto il saluto romano e aveva mostrato agli spalti una maglietta con lo stemma della Rsi. "Non possiamo archiviare episodi di questo tipo come semplici ragazzate", aveva tuonato l'Anpi.

Inizialmente la procura federale della Figc aveva chiesto un anno di squalifica con l'interdizione all'accesso ai campi. Oggi è statao raggiunto un accordo che sembra soddisfare entrambe le parti e che dovrà essere convalidato dal tribunale nei prossimi giorni.

Mappa

Commenti

Una-mattina-mi-...

Lun, 12/03/2018 - 23:50

STOLTO: SE FACEVA IL PUGNO CHIUSO MAGARI OTTENEVA LA VITTORIA A TAVOLINO, TIPO IL GOLPE DOPO LE ELEZIONI DEL 2011

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 13/03/2018 - 00:03

Mi sembra più un saluto a persona in tribuna. Ma si sa i Komunisti si aggrappano a tutto pur di vincere barando in politica. Col pugno chiuso, invece, medaglia al valore? Meschini.

retnimare

Mar, 13/03/2018 - 06:27

Se avessi fatto il pugno chiuso con indosso la maglietta di Che Guevara avresti avuto il plauso di tutti: onore a te che hai avuto il coraggio di esprimere, senza paura, la tua idea. Anche se tutti noi NO.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mar, 13/03/2018 - 07:49

quando lucarelli alzava il pugno e mostrava la maglietta di che guevara SOTTO QUELLA DELLA NAZIONALE tutto bene invece.....

mnbvcxz

Mar, 13/03/2018 - 08:43

...... e se avesse alzato il pugno? SOLIDARIETA' A QUESTO RAGAZZO

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mar, 13/03/2018 - 09:02

La provocazione è violenta, una sanzione ci sta. Però, approfondendo, i signori di Marzabotto non ce l'hanno sempre raccontata giusta, appropriandosi di un'orrenda strage (sia chiaro!) a discapito dei Comuni vicini, che hanno patito altrettanta barbarie. Non sarà per via dei fondi che arrivano per le commemorazioni?

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 13/03/2018 - 10:56

---certo che siete sciocchi al cubo in questo blog --e fate sempre paralleli stupidi--ma quando lo capirete una buona volta che ogni paese ha i suoi fantasmi e li combatte a seconda della dittatura che ha vissuto e subito?---come in italia esiste il reato di apologia del fascismo--in molti paesi dell'ex blocco comunista che facevano parte del patto di varsavia esiste l’apologia del comunismo e dei suoi simboli ---ogni paese fa i conti con la propria storia e si immunizza dai propri demoni---le centinaia di migliaia di morti in italia li dobbiamo alla crapa pelata del musso--quando ve lo ficcate in quella capa bacata?----swag

Giorgio Colomba

Mar, 13/03/2018 - 11:00

Il regime comunista è vivo e lotta contro di noi.

fnic

Mar, 13/03/2018 - 11:25

Onore a te camerata! segnare un goal e alzare il braccio destro e salutare la curva con la maglietta della RSI in un campo rosso NON HA PREZZO!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 13/03/2018 - 11:43

Eh, questi sì che sono problemi! E dei più gravi, anche!

Ritratto di marystip

marystip

Mar, 13/03/2018 - 12:29

Bene; molti nemici di questo basso livello, molto, moltissimo onore.

ghorio

Mar, 13/03/2018 - 12:45

Questa è l'Italia, antifascista dopo.

Pinozzo

Mar, 13/03/2018 - 12:52

Bene, gli passera' la voglia di fare l'imbe**lle a questo tamarro fascistello ignorante. Intanto la squadra l'ha cacciato ed e' stato sospeso, ben gli sta.

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Mar, 13/03/2018 - 13:12

elkid,leggendo i suoi commenti,ho perso persino la voglia di risponderle. ONORE COMUNQUE AL RAGAZZO CHE HA SEGNATO IN UNA ROCCAFORTE ROSSA.E come ha scritto fnic sopra: NON HA PREZZO.

Totonno58

Mar, 13/03/2018 - 13:26

Troppo poco, comunque meglio che creare un altro impunito...

francoilfranco

Mar, 13/03/2018 - 13:29

Non dovrebbe la costituzione difendere i diritti di opinione del cittadino? Rinnegando il saluto romano si rinnega la storia. Ed il saluto a pugno chiuso non rappresenta forse il saluto comunista che si puo' identificare con milioni di morti sacrificati da gente tipo Lenin, Mao, Fidel Castro etc etc.? Ah no scusate quelle sono vittime del fascismo...ma vergognatevi brutti pesci lessi politicizzati!!!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 13/03/2018 - 14:15

----Rudolph65--onore di qui --onore di li--- solo un vecchio bacucco può esprimersi ancora in questi termini--vecchi nostalgici rottamati dalla storia---vai a comperarti il sidol e lucida i tuoi cimeli---e mi raccomando non mi rispondere che non ci tengo affatto---hasta siempre