Fenomeno Messi manda a casa Conte

Barcellona batte il Chelsea 3-0 e vola ai quarti. Avanti anche il Bayern

È proprio vero che quando Messi decide di fare il Messi, per gli altri rimangono solo le briciole. E ieri, per sfortuna del Chelsea e di Antonio Conte, la Pulce era decisamente in serata. Lo fa capire subito, dopo un paio di minuti, quando viene liberato in area e insacca sotto le gambe di (un colpevolissimo) Courtois. Prima della gara d'andata, in otto sfide Leo non aveva mai segnato al Chelsea. Poi, tre settimane fa si è sbloccato allo Stamford Bridge e ora sembra averci preso gusto, a tal punto che nella ripresa decide di onorare il Chelsea segnandogli il 100º gol in Champions (40º dagli ottavi in poi) con una splendida azione personale.

In Europa, come del resto pure in Spagna, Messi è una sentenza. Certo, non l'abbiamo scoperto ieri, ma è incredibile vedere quello che Leo si inventa ogni volta per decidere le partite. Esempio lampante il secondo gol di Dembelé: Fabregas sbaglia, la Pulce prende palla, beffa in velocità due avversari e serve una palla d'oro al francese, bravissimo a scaraventarla in rete.

Il Barcellona passa così il turno con una buona prestazione, trascinata dall'alieno argentino e dalla sua difesa quasi impenetrabile, solo 5 gol subiti nelle ultime 14 partite. Unico neo il digiuno europeo di Suarez: due gol nelle ultime 18, ancora a secco quest'anno. Ma finché Messi fa il Messi, poco male per i blaugrana. Antonio Conte, invece, saluta la Champions, ma lo può fare a testa alta, perché il suo Chelsea si è reso protagonista di un'ottima gara (due pali) e il passivo finale è troppo pesante. I blues, inoltre, possono recriminare per un rigore solare non fischiato sul 2 a 0, che avrebbe portato al rosso di Pique. Sommando anche la gara di andata (altri due pali), il Chelsea se l'è giocata per ampi tratti alla pari con il Barcellona, una delle favorite per la vittoria finale. Ma come sempre la grande differenza l'ha fatta quello con la maglia numero 10.

Anche il Bayern ai quarti

Dopo il 5-0 dell'andata il Bayern Monaco vince 3-1 in Turchia ed elimina il Besiktas.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 15/03/2018 - 10:24

è difficile vincere in europa senza i paracaduti arbitrali amici, in europa vince chi gioca meglio!