Fernando Alonso dopo l'incidente: "Sono un pilota di kart vorrei arrivare in Formula 1"

L'asturiano avrebbe perso conoscenza per qualche momento dopo l'impatto e, dopo aver ripreso i sensi, sarebbe stato convinto di trovarsi nel 1995

"Mi chiamo Fernando Alonso, corro sui kart e il mio sogno è arrivare in Formula1". Il pilota della McLaren, secondo la ricostruzione de El Pais, avrebbe risposto così ai commissari accorsi dopo il suo incidente durante i test a Montmelò. L'asturiano avrebbe quindi perso la memoria, cancellando in un solo colpo l'esordio in Formula1, i due titoli mondiali vinti ma anche l'11 settembre e tutto quello che è accaduto nei vent'anni trascorsi dal 1995 ad oggi. I commissari si sarebbero resi conto della perdita di memoria del pilota sottoponendolo alle domande di rito che si fanno a chi ha subito un trauma cranico e, soprattutto, dopo essersi resi conto che Alonso aveva per qualche momento perso i sensi.

Una perdita di memoria durata almeno una settimana. I ricordi sarebbero tornati infatti all'asturiano in modo graduale e lento.