Figlio di banchieri, ma amava le auto. Il volo l'altra sua grande passione

Andreas Nikolaus Lauda, detto Niki, era nato a Vienna il 22 febbraio 1949- Nato da una ricca famiglia di banchieri, si interessò all'automobilismo fin da giovane ma i suoi genitori, però, non intendevano supportarlo, in quanto ritenevano che ciò li avrebbe screditati agli occhi dell'alta società. Nel 1968 decise di abbandonare gli studi universitari e, dopo aver preso in prestito del denaro da alcune banche del Paese, comprò la sua prima vettura per prendere parte a competizioni automobilistiche. Il debutto in Formula 1 nel 1971 con la March, tre anni dopo è approdato alla Ferrari, vincendo il suo primo titolo mondiale nel 1975 (i successivi nel 1977 e nel 1984).

Alla fine della sua carriera agonistica nel 1985 aveva gareggiato in 171 gare, con 25 vittorie e 54 podi. Un campione, Lauda, che oltre alla Formula Uno, aveva anche altre grandi passioni come quella del volo. Prima di ritirarsi, il pilota ha lanciato Lauda Air nel 1979, che ha venduto negli anni '90. Nel 2003 ha fondato un'altra compagnia aerea, Niki, che ha venduto ad Air Berlin nel 2011 per riacquistarla nel gennaio 2018 con il marchio Laudamotion e poi venderla successivamente alla compagnia aerea irlandese Ryanair. Lauda è stato anche un consigliere per la squadra corse della Ferrari, prima di diventare presidente non esecutivo del team Mercedes F1 nel 2012.